"Acqua bene comune", il corto che ripercorre la storia dell'acqua a Terni

Il video realizzato da Folco Napolini è promosso dal Sii nell'ambito della campagna di promozione sull'uso consapevole di una risorsa preziosa | VIDEO

L'amministratrice delegata del Sii, Iolanda Papalini

"Acqua bene comune" è il titolo del video promosso dal Servizio idrico integrato  per sensibilizzare i cittadini ed educare le giovani generazioni al corretto uso della risorsa idrica. Il corto della durata di 8 minuti, realizzato dal regista Folco Napolini, è inserito nella campagna di promozione sull’uso consapevole dell’acqua avviata dal Sii su tutto il territorio ed è stato presentato alla città domenica pomeriggio 30 settembre, dall'amministratrice delegata, Iolanda Papalini, a piazza della Repubblica in occasione della manifestazione Terni On.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le immagini suggestive e affascinanti, accompagnate dalle note del musicista Oscar Bonelli, hanno ripercorso anche la storia dell'acqua a Terni, partendo dalla meravigliosa sorgente della Lupa ad Arrone, una struttura interamente realizzata dagli uomini scavando a mano un tunnel nella montagna lungo oltre 100 metri. Ma quella dell'acqua a Terni è anche storia di servizi e di avanguardia. Il video racconta infatti e, per certi versi svela, che le attività di depurazione iniziarono già negli anni Settanta facendo di questo territorio uno dei primissimi in Italia a depurare le acque pubbliche. “Abbiamo deciso con entusiasmo di accogliere l'invito dell'assessore Fatale a partecipare a questa iniziativa - ha detto l'ad Papalini - perché con il presidente condividiamo il convincimento che una società che gestisce un servizio essenziale come il nostro debba essere sempre vicina alla gente e al territorio”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento