Terni, associazione "Vecchietti" e "Mi rifiuto" insieme per una nuova immagine della scuola "De Amicis"

Insieme per ripulire il piazzale della scuola e dare una nuova immagine con i murales. L'obiettivo è condiviso: riportare a una condizione di decoro tutta l'area nuovamente frequentata a breve dai ragazzi.

Un appuntamento che ha richiamato tanti cittadini con un unico obiettivo: resituitre il decoro in un'area frequentata da tanti giovanissimi cittadini. Organizzata dall'associazione Bruna Vecchietti, in collaborazione con il gruppo civico "Mi Rifiuto", è andata in scena nella mattinata di sabato 5 settembre una mega pulizia in un'area compresa fra via Mascio, le zone circostanti di piazza Dante e via Marco Claudio, proprio di fronte all’ingresso della ‘De Amicis’

Pulizia, dunque, ma non solo. "È stato infatti completato il murales sulla recinsione della scuola a cura di Simona Angeletti e sono state tolte le erbacce che invadevano l'ingresso della De Amicis", fanno sapere dal gruppo civico "Mi Rifiuto". 

Murales scuola De Amicis

"Il risultato è ora sotto gli occhi di tutti - affermano alcuni volontari - Anche sotto gli occhi di tutti coloro che hanno pensato fosse giusto lasciare le proprie bottiglie di birra sulle aiuole dietro la pressa di piazza Dante o di quelli che "semplicemente" si sono disfatti della propria cartaccia gettandola in terra.

I volontari del gruppo civico Mi Rifiuto, presenti con nove volontari questa mattina, hanno dato, come sempre, il proprio contributo a questa iniziativa che - concludono - ha voluto ribadire il concetto di appartenenza alla città, al territorio, concetto che da tre anni ormai è il nostro mantra".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

  • FOTO | Controlli a tappeto fra Terni e Narni. Posti di blocco al confine con la città

Torna su
TerniToday è in caricamento