rotate-mobile
Attualità

Acciai Speciali Terni, tra racconti e immagini si cammina 'sulle orme della storia'

Diversi cartelli informativi nei pressi di alcuni edifici per celebrare i 140 anni di storia industriale

In questi giorni i dipendenti di Arvedi-Ast e gli addetti che percorrono i viali aziendali o entrano negli uffici trovano diversi cartelli segnaletici posizionati nei pressi di alcuni edifici. Si tratta delle postazioni di 'sulle orme della storia' il nuovo progetto di comunicazione interna promosso dalla Direzione aziendale per valorizzare l’immenso patrimonio storico-culturale presente all’interno del sito. L’itinerario è riservato ai dipendenti e non è visitabile dall’esterno. Tuttavia sul sito https://www.archiviostoricoast.it/ – recentemente rinnovato – è possibile fare una visita virtuale cliccando sulla pagina “architettura” per visionare la mappa interattiva dell’intero percorso e scoprire i punti in cui sono stati posizionati i cartelli.

Il progetto è infatti articolato in sedici postazioni dislocate in tutto il perimetro dello stabilimento per celebrare 140 anni di storia industriale attraverso il racconto e le immagini d’epoca. L’impianto originario dello stabilimento ha subito notevoli modifiche nel corso del tempo, ma grazie ai cartelli è possibile scoprire cosa esisteva e si produceva in quei fabbricati che oggi sono destinati ad un utilizzo completamente diverso o, in alcuni casi, non esistono più. Tra gli edifici d’epoca ancora in uso figurano la palazzina dell’orologio, quello della biblioteca, i locali della mensa aziendale, le case degli operai e molti altri all’interno dei quali ancora oggi è possibile trovare reperti di archeologia industriale.

                                          Ast, progetto 'sulle orme della storia'

Il progetto, curato dall’archivio storico di Arvedi-Ast ha preso le mosse da un approfondito lavoro di ricerca storica basato sulla comparazione delle planimetrie aziendali attuali con la documentazione fotografica e planimetrica antica. Grazie a questo processo si è riusciti ad individuare gli edifici storici ancora oggi presenti in stabilimento e quelli che sono stati demoliti a seguito delle grandi ristrutturazioni impiantistiche avvenute a partire dagli anni ’50 del secolo scorso, ma di cui rimane memoria visiva nelle foto d’epoca. Attraverso i documenti d’archivio è stata ricostruita la storia dei reparti, delle produzioni e del lavoro umano. Le fotografie di corredo alla narrazione storica, provengono tutte dall’archivio aziendale, un bene – lo ricordiamo - dichiarato “di interesse storico particolarmente importante” dal ministero dei beni culturali.

Oltre ai 16 siti storici già censiti, ne sono stati individuati molti altri, attualmente oggetto di studio, che saranno inseriti nel percorso. Nelle prossime settimane, presso la biblioteca aziendale, verrà calendarizzato anche un open day dedicato al patrimonio culturale aziendale e con l’occasione verrà lanciata l’iniziativa #ASTsiAma che coinvolgerà i dipendenti nella scelta del luogo “più emozionante” tra quelli storici ancora presenti in Ast.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acciai Speciali Terni, tra racconti e immagini si cammina 'sulle orme della storia'

TerniToday è in caricamento