rotate-mobile
Venerdì, 1 Marzo 2024
Attualità

Terni, è ancora bagarre politica sui canili

Migliorano le statistiche ma resta il problema della adozioni fuori regione. Botta e risposta in Comune

Quello di Tea è solo uno degli ultimi casi delle difficoltà nelle adozioni fuori regione a Terni, limitate ancora all’articolo 32 (comma 11) del regolamento comunale sulla “Tutela e difesa degli animali”. Il caso dei canili comunali, infatti, è finito la scorsa settimana nella sala consiliare di Palazzo Spada in un’audizione fiume della durata di tre ore. Tutto è ruotato intorno alla richiesta, su proposta a firma Fratelli d’Italia, per la modifica del regolamento comunale, datato 2013 e ritenuto non adeguato alla legge regionale del 2015. 

Prima di entrare nel dettaglio del problema, alcuni numeri dal 2019 a oggi per inquadrare la situazione. “Abbiamo contenuto i costi del 35% - ha dichiarato l’assessore Ceccotti - passando da oltre 800 mila euro a 530 mila a livelli di costi e spese accertate. Siamo passati dai 504 cani del 2019 ai 344 del 2022, con 63 adozioni”. Numeri accolti dalle consigliere di FdI (Patrizia Braghiroli, Anna Margheritelli e Rita Pepegna) che rilanciano: “ Il sindaco del Comune di Terni oggi è proprietario di 344 cani rifugiati nei canili comunali. Il totale dei cani ospitati nei canili appartenenti alla Usl Umbria 2 oggi sono circa 700. Questo vuol dire che quasi la metà della totalità dei cani presenti nei canili della Usl Umbria 2 si trovano nel Comune di Terni”.  

E qui scatta il cortocircuito. Fiorini (Gruppo Misto) non fa tanti giri di parole, “rinviare tutto alla prossima consiliatura”, mentre Nannurelli prova a fare il punto della situazione: “L’argomento sulla gestione dei canili è sempre molto conflittuale, ma credo che la situazione di Terni non sia presente altrove”. L’audizione si chiude con l’invio alla Usl Umbria 2 della proposta di modifica, ma il problema per adesso rimane. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, è ancora bagarre politica sui canili

TerniToday è in caricamento