Domenica, 1 Agosto 2021
Attualità

Cascata delle Marmore, il sentiero di collegamento riapre ma a senso unico

Da oggi il percorso numero 1, che collega Belvedere Superiore e Inferiore sarà di nuovo percorribile ma per risalire i turisti dovranno utilizzare il sentiero 6

Tra lavori in corso ed emergenza Covid, la riapertura del parco della Cascata era stato a “singhiozzo”: solo una parte di sentieri percorribili e nessuna navetta di collegamento per poter rispettare il distanziamento interpersonale.

Una delle criticità riguardava il sentiero numero 1, ossia il percorso di collegamento che, dall’area escursionistica inferiore, arriva fino alla Specola, nella parte alta della Cascata. Dopo la riapertura del parco, il sentiero era rimasto chiuso a causa di lavori in corso che dovevano essere ultimati e per l’impossibilità, in alcuni tratti stretti, di poter garantire il rispetto del distanziamento sociale tra i visitatori.

Oggi il vicesindaco Andrea Giuli ha annunciato la riapertura che, però, non sarà completa. Il sentiero, infatti, potrà essere percorso dal basso verso l’alto solo fino al Balcone degli innamorati, mentre i visitatori potranno scendere dal Belvedere Superiore fino in fondo. Per risalire, invece, sarà necessario prendere il sentiero numero 6, un percorso molto bello esterno al parco ma decisamente più impegnativo rispetto agli altri e che, in questa fase in cui, si spera, i turisti torneranno ad essere numerosi, sarà l’unica possibilità per tornare nella parte alta, considerando la non attivazione del servizio navetta, sempre per far fronte alle indicazioni legate al Covid-19. Per questo, anche sul sito ufficiale dei gestori, è consigliato spostarsi comunque in auto tra il Belvedere superiore e l’inferiore, soprattutto per evitare problemi per i turisti meno allenati.
In questa fase, rimarrà ancora chiuso il sentiero numero 4, visitabile solo su prenotazione e con la guida.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cascata delle Marmore, il sentiero di collegamento riapre ma a senso unico

TerniToday è in caricamento