rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Attualità

Il Natale di Effemedica: visite ai bimbi e soldi alla parrocchia. “Ma i bisogni delle persone durano tutto l’anno”

Il centro medico ha dedicato una giornata agli ospiti di due strutture di accoglienza di Terni. Il direttore generale Francesco Castaldi: "L’innovazione è anche guardare, ascoltare e raccogliere le esigenze del territorio"

“Innovare significa anche guardare, ascoltare e raccogliere le esigenze che arrivano dal territorio. A cui vogliamo essere vicini non solo per fare business. È il nostro profilo sociale che tiene bene in conto che i bisogni delle persone non finiscono a Natale, ma durano tutto l’anno”. Per questo, Effemedica ha già in programma di ripetere eventi come quello messo in piedi la scorsa domenica nella sua struttura a Terni: “Forse per Pasqua o per la festa della mamma”, dice il direttore generale della struttura, l’avvocato Francesco Castaldi. Continuando a seguire quel filo rosso che durante l’emergenza Covid spinse il centro medico ad effettuare una raccolta di generi alimentari poi distribuiti, attraverso la parrocchia, alle famiglie che ne avevano bisogno.

Domenica scorsa, invece, le porte si sono aperte per gli ospiti di due case famiglia di Terni: la Casa del bambino – della associazione Vita nuova – e la Ghibellina, comunità educativa che fa capo alla cooperativa sociale Actl. Le visite di ortopedia pediatrica si sono svolte sotto la supervisione del dottor Gaetano Pagnotta, direttore sanitario della struttura e già primario dell’ortopedia pediatrica all’ospedale Bambino Gesù di Roma.

Undici i pazienti sottoposti a controlli, dai due ai diciassette anni. “Abbiamo avuto anche diagnosi impegnative”, spiega Arianna Lunetta, direttore operativo di Effemedica, sottolineando come questa giornata di visite gratuite abbia permesso di avviare una serie di ulteriori verifiche così da chiarire l’origine delle patologie riscontrate.

Obiettivo centrato, insomma. Con l’impegno di non fermarsi. Intanto, “abbiamo destinato i soldi per le strenne natalizie dei nostri medici alla parrocchia” che poi provvederà a sostenere le famiglie più in difficoltà nel pagamento delle bollette. Perché Natale arriva una volta l’anno, ma con le difficoltà bisogna farci i conti tutti i giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Natale di Effemedica: visite ai bimbi e soldi alla parrocchia. “Ma i bisogni delle persone durano tutto l’anno”

TerniToday è in caricamento