La rinascita della ferrovia Terni-Cesi, ripulita tutta la tratta: "Ora il tavolo nazionale con RFI"

Ad inizio del nuovo anno è prevista l'apertura del tavolo tecnico tra la regione dell'Umbria e l'amministratore delegato di RFI Gentile

Terni Cesi

“Un’emergenza assoluta da risolvere al più presto” l’ha definita l’assessore ai trasporti Enrico Melasecche. La regione Umbria si è attivata in tal senso perché, quanto prima, i cittadini possano tornare ad usufruire del servizio ferroviario (ex Fcu ndr) tra Terni-Ponte San Giovanni-Perugia Sant’Anna e Sansepolcro.  

Come è noto i treni sono fermi dal settembre 2017, quantomeno per ciò che concerne la parte che riguarda il territorio provinciale. Ci sono dei bus sostitutivi mentre le stazioni ed i binari sono abbandonati a se stessi tra incuria e degrado. Una positiva novità, in tal senso, è emersa negli ultimi giorni. La cosiddetta metropolitana di superficie infatti è stata completamente ripulita ed ora il colpo d’occhio è sicuramente diverso, migliore, quantomeno concede una speranza a tutti coloro i quali si augurano di rivedere presto i convogli viaggiare su rotaia. “I problemi però restano e sono parecchi – sottolinea Melasecche – e quanto prima ci rivedremo con RFI per un tavolo tecnico da aprire con l’amministratore delegato Gentile. Occorrono circa nove milioni di euro per aumentare la velocità sulla tratta nord e metterla in sicurezza. Inoltre realizzare la strada ferrata da Ponte San Giovanni a Terni unico tratto dichiarato di interesse nazionale da parte del Governo. Inoltre ci sono dei lavori in corso tra Ponte San Giovanni e Perugia Sant’Anna e tra Cesi e Terni”

stazione di cesi-2

Insomma, rispetto al passato recente dopo incuria e degrado, un piccolo ma significativo passo è stato compiuto e vedere i circa 5 km che separano le due stazioni completamente ripuliti è di buon auspicio per il 2020

cesi-3

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento