rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Attualità

Terni, una parte del commercio cambia volto: via le bancarelle di largo Cairoli dopo 60 anni

Ultimo giorno prima del via alla rimozione delle strutture nel progetto di riqualificazione della zona | FOTO

Con la fine di gennaio, si chiude un’epoca per uno dei pezzi ‘storici’ della città. A distanza di ben sessant’anni, largo Cairoli a Terni saluta le bancarelle, da sempre attività commerciali riconducibili proprio a quella porzione di città. Molti dei negozianti hanno già abbandonato le strutture traslocando la merce nei nuovi locali a pochi metri dalla posizione attuale, così da permettere i lavori di riqualificazione da parte del Comune che passaeranno anche attraverso la rimozione delle bancarelle. Negozi di intimo, abbigliamento e calzature hanno trovato nuoca ‘casa’ sempre tra largo Cairoli, via Angeloni e corso Vecchio. Una sola proroga, invece, per una struttura con tempo per il trasloco su via Angeloni fino al 10 febbraio. 

Terni, via le bancarelle di largo Cairoli dopo 60 anni

Largo Cairoli verrà dunque riqualificato, come indicato dalla soprintendenza, in un’area verde con tutti gli aggiornamenti dopo il ritrovamento sotto la superficie stradale di reperti risalenti a un monastero seicentesco delle Carmelitane Scalze. Verrà anche riqualificato il muro che separa largo Cairoli da corso Vecchio, dove resteranno in piedi solo le parti merlate. 

Insomma, se i negozianti si sposteranno solo di alcuni metri, con le attività che insisteranno sempre in zona, l’impatto visivo consegnerà alla città un volto nuovo dopo ben sessant’anni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, una parte del commercio cambia volto: via le bancarelle di largo Cairoli dopo 60 anni

TerniToday è in caricamento