rotate-mobile
Attualità

Infermieri e protezione civile, l’importanza dei professionisti nelle maxi emergenze: convegno a Terni

L’evento è stato promosso dal Cives alla presenza dei vertici regionali e nazionali dell’associazione | FOTO

Terni nei giorni, presso la sala conferenze del corso di laurea in medicina e chirurgia dell’Università degli Studi di Perugia, ha ospitato l’evento dal titolo “Il ruolo dell’infermiere in protezione civile” promosso dal Cives (Coordinamento infermieri volontari emergenza sanitaria) con il patrocinio dell’Ordine delle professioni infermieristiche di Terni.

Ad aprire i lavori, con il saluto di benvenuto, la neo presidente Cives, Emanuela Roncella, e la presidente dell’Opi, Emanuela Ruffinelli: quest’ultima ha voluto ricordare la “proficua operosità della precedente esperienza Cives, auspicando che anche l’attuale associazione possa dare numerosi contributi agli infermieri e alla popolazione tutta”.

A portare i saluti istituzionale l’assessore comunale di Terni, Viviana Altamura, e l’assessore regionale Enrico Melasecche, che nei loro interventi hanno lodato l’iniziativa della neo costituita associazione Cives Terni. “Si ricorda infatti che la Cives Terni – spiegano gli organizzatori in una nota - si è ricostituita in data 15 settembre 2023 dopo una precedente esperienza positiva degli anni che vanno dal 2011 al 2018”.

Convegno Cives Terni, 12 gennaio 2024

A seguire, Francesco Lucaroni - responsabile Regione Umbria per il volontariato della protezione civile - accompagnato dalla collaboratrice Orietta Landrini e infine i saluti del presidente nazionale Cives, Maurizio Fiorda.

I relatori hanno focalizzato la loro attenzione sull’impegno dell’associazione per quanto riguarda la formazione e l’informazione alla cittadinanza “al fine di educare sulle corrette modalità di comportamento, gestione e prevenzione delle maxiemergenze, ribadendo come la professione infermieristica è da sempre attenta e sensibile alle tematiche relative alla solidarietà e al sostegno delle fasce più fragili e alle popolazioni vittime di disastri e calamità”.

A conclusione della giornata, è stato avanzato un appello agli infermieri “ad avvicinarsi con il loro sostegno all’associazione, nell’ottica di garantire la loro presenza qualificata in tutti i settori della sanità”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infermieri e protezione civile, l’importanza dei professionisti nelle maxi emergenze: convegno a Terni

TerniToday è in caricamento