Crollano le donazioni di sangue, -10% nei primi sei mesi del 2018

"Persi" 160 donatori solo a Terni, nuovo appello dell'Avis. Si muovono anche i giornalisti: giovedì tutti all'ospedale "Santa Maria"

Calano le donazioni di sangue a Terni

Crollano le donazioni di sangue nei primi sei mesi del 2018. A Terni, secondo i dati diffusi dall'Avis regionale dell'Umbria, sono infatti 160 (-10,15%) le donazioni in meno registrate rispetto al 2017, passando quindi da 1576 donazioni nel periodo gennaio-luglio 2017 a 1416 donazioni nello stesso periodo del 2018. La diminuizione più consistente soprattutto nei mesi di gennaio e maggio.

Stesso scenario anche nel territorio dell'Asl Umbria 2 che ha fatto registrare 177 donazioni in meno (-2,04%) rispetto al 2017  mentre il dato sale a -7% se si considerano tutte le Avis della provincia di Terni dove si è passati da 4381 donazioni nel 2017 a 4074 nel 2018, ben 307 donazioni in meno. Malgrado un leggero aumento delle donazioni ad agosto il segno è comunque negativo in tutta l'Umbria. Ad oggi le donazioni effettuate ammontano a 22362 contro le 23179 del 2017, "un dato allarmante - dicono dall'Avis - che fa registrare ben 817 donazioni in meno (-3.52%) e la necessità di correre ai ripari rinnovando l’invito a donare, considerando i numerosi sforzi che si stanno compiendo anche attraverso le aperture domenicali del Centro trasfusionale".

Giovedì 6 settembre sarà organizzata presso la struttura complessa di Immunoematologia e Trasfusionale dell’azienda ospedaliera “Santa Maria” di Terni, una giornata dedicata alla donazione da parte dei giornalisti, grazie alla collaborazione dell’Ordine Regionale dei Giornalisti dell’Umbria e dell'Associazione Stampa Umbria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

Torna su
TerniToday è in caricamento