rotate-mobile
Attualità

Terni, 12 nuovi posti letto alla Domus Gratiae: “Evitare ai pazienti di rivolgersi a strutture distanti”

Inaugurazione mercoledì mattina nella struttura di via Ippocrate: “Spinta territoriale significativa nel settore della riabilitazione”

Dodici nuovi posti letto inaugurati mercoledì mattina alla struttura di riabilitazione intensiva e territoriale Domus Gratiae di Terni, in via Ippocrate. La novità porta a 32 la disponibilità complessiva di posti letto potenziando notevolmente la capacità di risposta assistenziale agli utenti affetti da disabilità conseguenti a patologie di origine neurologica, esiti ictus e malattie degenerative, a patologie di origine ortopedica, chirurgiche e non, a disabilità conseguenti a patologie di origine linfologica quali linfedema nelle donne operate al seno e linfedema primario. 

L'apertura dei dodici nuovi posti letto alla Domus Gratiae, disposta dalla direzione strategica dell'azienda sanitaria in linea con le indicazioni regionali, è stata al centro di una cerimonia che ha visto la partecipazione delle massime autorità istituzionali di Regione Umbria, Provincia e Comune di Terni oltre alle direzioni strategiche e ai professionisti della Usl Umbria 2 e dell'azienda ospedaliera Santa Maria di Terni.

“Con questo intervento - ha spiegato Piero Carsili, direttore generale della Usl Umbria2 - imprimiamo una svolta e una spinta significativa al settore della riabilitazione nell'area Ternana che ci consentirà di rafforzare le politiche di integrazione interaziendale con il Santa Maria e di recuperare quote importanti di mobilità passiva evitando il disagio ai pazienti di rivolgersi a strutture distanti dal capoluogo”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, 12 nuovi posti letto alla Domus Gratiae: “Evitare ai pazienti di rivolgersi a strutture distanti”

TerniToday è in caricamento