Terni e i suoi protagonisti, l'attore Riccardo Leonelli ancora premiato nella patria degli Oscar

Dopo la vittoria al ‘Best Actor Award’ di New York, “Taxi”, il cortometraggio scritto e interpretato da Leonelli e diretto da Matteo Vicino, inanella altre sette statuette internazionali

Ancora prestigiosi premi per l’attore ternano Riccardo Leonelli. Dopo la vittoria al ‘Best Actor Award’ di New York, “Taxi”, il cortometraggio scritto e interpretato da Leonelli e diretto da Matteo Vicino, inanella altre sette statuette internazionali, di cui una italiana e sei a stelle e strisce: New York Film Awards, New York International Film Awards, Los Angeles Film Awards, Actors Award Los Angeles e Oniros Film Awards, unico premio italiano, a Saint-Vincent in Valle d’Aosta. Ma ci sono anche due importanti novità per Leonelli: la vittoria di “Taxi” come migliore sceneggiatura sempre al ‘New York International Film Awards’, e la vittoria come migliore attore agli ‘Actors Awards’ di Los Angeles. “Vincere una statuetta come miglior interprete – dichiara Leonelli – nella città degli Oscar, Los Angeles, mi riempie di gioia e mi restituisce quell’autostima che spesso, nel corso degli anni, è stata messa a dura prova da cadute, sconfitte e umiliazioni”. Il cortometraggio “Taxi” entro pochi mesi verrà trasmesso in prima mondiale in una diretta Facebook d’eccezione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Umbria zona gialla: nuove misure in arrivo per allentare le restrizioni

  • Apre i battenti “Nena, officina creativa”: “Così la mia vita ricomincia a cinquant’anni”

  • Capodanno all'Ast, i nomi delle "star" che si esibiranno a viale Brin. Attesa per il dpcm e l' "incognita pubblico"

  • Coronavirus, a Terni il "primato" regionale per ricoveri anche in intensiva. I dettagli

  • Coronavirus e scuola, l’annuncio della presidente Tesei: gli studenti della prima media tornano in classe

  • Coronavirus, la regione Umbria rivede la zona ‘gialla’. A Terni crolla il dato degli attuali positivi: oltre centoventi guarigioni

Torna su
TerniToday è in caricamento