Nasce Drink180, il cocktail che unisce il sociale alla convivialità

Pensato dai migliori bartender ternani e realizzato da Enri Llaveshi per la manifestazione che celebra i 40 anni della legge Basaglia, da domani sarà lanciato nei locali della movida cittadina

La preparazione del drink

Mescolate 1,5 cl di cordial lime e 4,5 cl di arancia e top ginger beer e avrete "Drink180", il cocktail - rigorosamente analcolico - ideato da Enri LLaveshi del "People" e nata dopo diverse settimane in cui alcuni tra i migliori bartender ternani si sono confrontati per trovare il drink con cui omaggiare la manifestazione #terni180 per celebrare i 40 anni della legge Basaglia.

Nato dalla collaborazione tra i promotori della manifestazione #terni180, la Fipe-Confcommercio e i ragazzi del Servizio civile nazionale, è stato presentato nel laboratorio di cucina dell'Università dei Sapori e vuole essere un nuovo modo per avvicinarsi ad un target come quello giovanile passando direttamente dai banconi dei locali della movida. Il lancio è previsto per domani 12 ottobre alle 21,30 in piazza dell’Olmo.

“Coniugare la legge che andava a sanare un abominio con un drink, all’inizio ci sembrava difficile – ha detto il presidente della Fipe-Confcommercio Mirko Zitti -. Abbiamo pensato subito: come facciamo a unire questo aspetto socio-sanitario a quello della convivialità? E invece parlando e confrontandoci siamo arrivati a questa formula: un drink analcolico, ovviamente, giovane, fresco, facilmente replicabile. Abbiamo scelto la formula della sinergia, mettendo insieme alcuni tra i migliori bartender della città, locali apparentemente concorrenti ma che hanno messo insieme le proprie professionalità”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla realizzazione del drink hanno partecipato nomi storici della movida ternana: Francesco Santocchi (Gelateria di Poscargano), Enri LLaveshi (People), Luca Bruni (LaLeo), Simone Manetti (Rolando Caffè), Marco Piacenti (Bar isola Verde), Mirko Scorteccia (Da Zezzega) e Mirko Zitti (Livingstone). La Fipe-Confcommercio condividerà ora la ricetta con tutti i locali della città che, quindi, potranno realizzare e vendere il drink contribuendo quindi in questa azione di sensibilizzazione verso le fasce giovanili. A tale fine, la manifestazione #terni180 promuoverà, a partire da domani, una serie di serate con musica e reading a cui parteciperanno anche i ragazzi del Servizio civile nazionale, che daranno informazioni sulla manifestazione. Sabato sera l’appuntamento sarà al Livingstone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento