Attualità

Terni fa registrare un picco di inflazione con un +1,3 per cento. Ecco i prodotti e servizi aumentati di prezzo

La tendenza crescente della curva che misura l’inflazione è rilevata a livello nazionale ed europeo. L’andamento dell’inflazione non è determinato tanto da andamenti locali, anche se nel mese di aprile si sono registrati aumenti nei prezzi dei beni alimentari e nei carburanti

Aumenta l'inflazione a Terni che fa toccare un picco di +1,3 per cento, leggermente superiore al dato nazionale (+1,1 per cento). Ma così in alto da due anni l'1aumento generalizzato e prolungato dei prezzi che porta alla diminuzione del potere d'acquisto della moneta e quindi del valore reale di tutte le grandezze monetarie.

Infatti l’ultimo dato superiore a un punto percentuale risale ad aprile 2019 quando si attestò a +1,1. Il rialzo della dinamica inflattiva interessa non solo l’Italia ma anche gli altri paesi europei. Le economiche fanno rilevare che su tale andamento al di là delle variazioni rilevate a livello locale, pesi una generalizzata crescita dei prezzi di molte materie prime.

Inoltre, la ripresa economica post pandemica si sta mostrando più repentina del previsto, pertanto la forte domanda di particolari componenti di dispositivi informatici ha fatto crescere in maniera molto consistente i costi di alcune materie prime quali ad esempio ferro, rame ma anche granoturco, legname oltre che del petrolio.

Quali prodotti aumentano di prezzo a Terni

Le rilevazioni dei prezzi registrate nel mese di aprile a Terni hanno mostrato un lieve rialzo pari a +0,3% in media rispetto a quanto rilevato il mese precedente.

Gran parte dei rincari si sono registrati tra i prodotti alimentari ed in particolare nei prodotti appartenenti alla categoria “pane e cereali” e nelle verdure. Aumentano anche i prezzi dell’energia elettrica, del gas ad uso domestico e dei carburanti in genere. Per i diversi capitoli di spesa nei quali sono raggruppati i beni e servizi del paniere, le variazioni congiunturali risultano essere: 4 positive, 4 nulle e 4 negative.

Il maggior incremento positivo lo mostra la divisione: bitazione, acqua, elettricità e combustibili (+1,2%), mentre in calo si segnala la divisione comunicazioni (-0,7%). A livello tendenziale: Schermata 2021-05-17 alle 16.25.51-2abitazione, acqua, elettricità e combustibili (+3,2%) e trasporti (+2,6%) sono i capitoli che registrano l’inflazione annua più alta. 

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni fa registrare un picco di inflazione con un +1,3 per cento. Ecco i prodotti e servizi aumentati di prezzo

TerniToday è in caricamento