Emergenza sangue, l’appello di Avis funziona: 107 donatori a Terni in una settimana

C’è ancora necessità di fare scorte, ma il presidente Tosi è ottimista: incrementi costanti, il metodo della prenotazione è efficace

In tanti hanno risposto agli appelli di Avis e ieri, in occasione della donazione straordinaria, si sono recati al Sit di Terni e all’ospedale di Narni per donare il sangue.

Trentuno donatori a Terni e otto a Narni in una sola giornata sono un dato che allenta un po’ la tensione per una carenza di sangue che mette a rischio l’attività delle sale operatorie.

“Ad oggi servono tutti i gruppi”, dice Mauro Tosi, presidente provinciale di Avis Terni.

Che insieme ai presidenti comunali di Terni e Narni, Patrizio Fratini e Massimo Rossi, ringrazia “i donatori che, nel periodo dell’emergenza Covid, hanno mostrato una grande solidarietà”.

La settimana scorsa, dopo i ripetuti appelli, c’è stato un crescendo di donazioni. Incrementi costanti culminati a Terni nelle 31 donazioni di domenica, che hanno fatto salire a 107 il numero totale della settimana.

“L’appello è di riprendere a donare con regolarità - dice Tosi - La prenotazione è uno strumento importante. Da questa situazione di emergenza è arrivato questo metodo che consente ai donatori di non fare la fila ed evitare assembramenti. Si è dimostrato un sistema molto efficace per il coordinamento dei donatori. In questi giorni stiamo mettendo a punto un sistema di prenotazione online per migliorare il servizio”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

  • Ospedale di Terni, ulteriore stretta sugli accessi: i provvedimenti attuati per limitare la diffusione del Coronavirus

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento