rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Attualità

Ospedale di Terni, interventi per oltre tre milioni a malattie infettive e anatomia patologica GALLERIA FOTOGRAFICA

Cerimonia d'inaugurazione stamattina con nuovi posti letto e apparecchiature nei due spazi: "Passo in avanti fondamentale"

Nuovi posti letto, apparecchiature e spazi per malattie infettive e anatomia patologica, per un valore di oltre tre milioni di euro. Cerimonia di inaugurazione questa mattina all’ospedale Santa Maria di Terni, alla presenza del direttore generale, Andrea Casciari, del sindaco di Terni, Leonardo Latini, della presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, dell’assessore regionale alla Sanità, Luca Coletto, e della presidente della commissione regionale Sanità, Eleonora Pace. 

La prima novità riguarda il reparto di malattie infettive, dove, per un valore di 2.7 milioni di euro, sono stati portati a termine i lavori per otto nuovi posti letto di terapia intensiva, attrezzati con apparecchiature all’avanguardia e in spazi più ampi. Il progetto rientra nell'ambito del DL34/2020 "Piano di Riorganizzazione della Rete Ospedaliera Nazionale", e si tratta del primo lavoro in questo settore portato a termine in Umbria. Inaugurati anche i nuovi spazi di anatomia patologica, per un valore complessivo di 600mila euro. 

malattie infettive e anatomia patologica ospedale terni

“I nuovi spazi di terapia intensiva a malattie infettive - ha spiegato il dg Casciari - rappresentano un passo in avanti fondamentale perché, seppur vero che l’emergenza Covid per fortuna è ormai lontana, lavorare con la possibilità di programmare e progettare migliori soluzioni per i pazienti è un punto centrale in sanità. Grazie a questo intervento riusciremo proprio in questo intento”.

“La nuova organizzazione degli spazi - hanno spiegato la governatrice Tesei e l’assessore Coletto - permetterà di riacquistare posti letto e di poter quindi organizzare il lavoro al meglio, nella consapevolezza di quanto sia stato duro affrontare la pandemia. Inoltre, resta prioritaria la linea dell’ammodernamento dei macchinari e delle strutture, per noi un punto centrale anche per l’azienda ospedaliera di Terni”.

“Speriamo di non dover più affrontare scenari come quelli dei mesi scorsi - ha spiegato il sindaco Latini - e questi lavori vanno proprio nella direzione di poter eventualmente avere a disposizioni risorse aggiuntive. Su questo fronte il direttore Casciari sta portando avanti un lavoro di ammodernamento fondamentale per l’azienda Santa Maria”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale di Terni, interventi per oltre tre milioni a malattie infettive e anatomia patologica GALLERIA FOTOGRAFICA

TerniToday è in caricamento