rotate-mobile
Attualità

Terni, polemica per il Tic Festival: “Paghiamo le tasse e il Comune ci obbliga a togliere i tavoli”

La protesta dei commercianti di piazza Europa e piazza della Repubblica: “Danno nel weekend per lasciar spazio ai furgoni”. Il vicesindaco Riccardo Corridore: "Richiesta del questore, non è colpa di Bandecchi"

Terni si appresta a entrare nel weekend della seconda edizione del Tic Festival ed è subito polemica. I commercianti del centro cittadino, in special modo quelli di piazza Europa e della Repubblica, lamentano il fatto di non poter usufruire di tavoli e sedie all’esterno nelle giornate di venerdì, sabato e domenica per far spazio al palco in piazza Europa e al villaggio dello street food che verrà allestito in piazza della Repubblica

Due novità per quanto riguarda il festival mal digerite dai commercianti di zona: “Il Comune di Terni - scrivono sui social - per aiutare le attività del centro che pagano regolarmente e giustamente tutto l'anno migliaia e migliaia di euro di tasse, ci obbliga a togliere tavoli e sedie nelle giornate di venerdì sabato e domenica in cui il lavoro e maggiore ,per lasciar spazio ai furgoni dello street food (quindi concorrenza pura alla nostra attività) in occasione del Festival degli influencer. Le parole sarebbero poche per definire questi omuncoli che ci rappresentano in consiglio comunale, vergognatevi”. 

Alla protesta degli esercenti risponde il vicesindaco di Terni, Riccardo Corridore, che in un video su Facebook spiega come la decisione sia derivata da una “richiesta del questore con conseguenziale provvedimento dirigenziale che ha sospeso per tre giorni l’occupazione di suolo pubblico. Si tratta di una richiesta del questore” precisa Corridore, che poi aggiunge: “Non è colpa di Bandecchi”.

“Ci dispiace per i proprietari dei bar – aggiunge il vicesindaco - Nonostante perdono la possibilità di avere tavoli all’aperto, avranno introiti ben maggiori perché per il Tic festival è previsto l’afflusso di molta gente”. E infine, la stoccata alle opposizioni: “Cerchiamo di fare politica seria e smettiamola con lo sciacallaggio”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, polemica per il Tic Festival: “Paghiamo le tasse e il Comune ci obbliga a togliere i tavoli”

TerniToday è in caricamento