Lungonera Savoia, lavori terminati entro novembre

Il cronoprogramma degli interventi dopo il taglio dei pini pericolanti dettato dall'assessore Salvati in prima commissione. Al via la piantumazione di 168 nuovi alberi al parco Le Grazie

I pini tagliati in via Lungonera Savoia

Saranno ultimati per novembre i lavori in via Lungonera Savoia. Il timing è stato fornito questa mattina dall'assessore all'Ambiente, Benedetta Salvati, nel corso della prima commissione consiliare che ha affrontato la questione del discusso taglio dei pini sul viale.

"Sono stati abbattuti gli alberi pericolanti - ha detto - rimossi i monconi e piantumati nuovi alberi come i lecci, che hanno un grande potere assorbente delle sostanze inquinanti, e altre specie ornamentali che garantiscono una fioritura annuale. In settimana si procederà con il rifacimento dei marciapiedi, un lato alla volta a partire da destra, per evitare disagi alla circolazione. Ho anche chiesto agli uffici tecnici di valutare se è possibile prevedere la possibilità di realizzare una pista ciclabile. Debbo sottolineare che purtroppo la macchina amministrativa è troppo lenta su tutto quello che si deve fareEntro i  primi di novembre comunque il viale sarà a disposizione dei cittadini. Anche sul giardinetto limitrofo sarà fatta un’opera di manutenzione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Le risorse per l’operazione complessiva derivano dai canoni idrici - ha aggiunto - che devono essere necessariamente spesi entro il 31 dicembre ed è stato fatto ricorso a una procedura d’urgenza per affidare i lavori all’Afor. I primi di novembre inizieranno anche i lavori al Parco Le Grazie con un primo intervento per la messa a dimora di 168 specie scelte sulla base di valutazioni scientifiche che andranno a compensare gli abbattimenti, circa 52, necessari per questioni di sicurezza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento