A tutta velocità verso il “Terni skate park”: la struttura in zona Fiori, via ai sopralluoghi

L’area individuata è di proprietà comunale, facilmente accessibile e lontana da edifici residenziali. L’assessore Melasecche: puntiamo molto sulla dotazione di nuovi impianti sportivi

Il progetto dello skate park

Il Terni skate park sorgerà in zona Fiori. Occuperà una superficie prossima ai cento metri quadrati per un costo approssimativo di circa centomila euro.

zonafiori-2“Intendiamo realizzare un parco per gli skateboard nel più breve tempo possibile – spiega Enrico Melasecche, assessore comunale ai lavori pubblici – ed abbiamo già individuato la zona idonea. Ci siamo recati in zona Fiori, in un terreno di proprietà comunale attualmente utilizzato in modo non regolare come orto, per fare rilievi sui confini della proprietà comunale e verificare i punti di accesso all’area non più utilizzata per un centro di raccolta rifiuti, come previsto anni fa. L’area ha il pregio di essere isolata da edifici residenziali, è facilmente raggiungibile dal centro storico attraverso via Battisti, e può usufruire dei parcheggi negli adiacenti uffici finanziari”.

“Il parco che intendiamo realizzare – evidenzia - non solo risponderà alle esigenze di moltissimi giovani che praticano questo sport, oggi in condizioni di assoluta precarietà sulle lastre di travertino danneggiate del Caos, ma finalmente in un centro specializzato che potrà attirare nuovo turismo e nuove manifestazioni”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo skate park di Terni rientra in un progetto più ampio che Palazzo Spada sta cercando di realizzare e che punta alla realizzazione di “nuovi impianti e al potenziamento e riqualificazione di quelli esistenti: dagli interventi in collaborazione con il Coni sul Pala Di Vittorio ed il ciclopattinodromo Perona, all’intervento a Piediluco per potenziare il Centro di canottaggio, alla valorizzazione del circolo della scherma, fino alla rinnovata collaborazione con la Federazione Tennistavolo per il riutilizzo della foresteria. Il nuovo Palasport – conclude Melasecche - sarà sede delle manifestazioni sportive più variegate, dando una risposta concreta alla città di Terni attraverso la dotazione di impianti in grado di soddisfare le esigenze di tutti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Incidente su via Battisti. Un motociclista falciato e portato con urgenza al pronto soccorso

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • “Angeli” in corsia nell’ospedale di Terni, la lettera: “Grazie per l’assistenza e la disponibilità verso nostra madre”

  • Tragedia a Terni, rinvenuto dalla polizia di Stato cadavere di un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento