rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Attualità

Ordinanza anti accattonaggio, l'opposizione attacca: atto illiberale

Gentiletti (Sc): "La soluzione della Lega per eliminare la povertà è multare chi chiede l'elemosina"

"Un atto illiberale e contrario alla Costituzione". Il capogruppo di Senso civico in consiglio comunale, Alessandro Gentiletti, stronca senza mezzi termini la proposta dell'ordinanza anti accattonaggio avanzata dalla Lega e sulla quale anche gli alleati di centrodestra hanno mostrato qualche perplessità.  

Una proposta che per Gentiletti "sintetizza pienamente la politica di questo partito e dei suoi accoliti di turno. Invece che combattere la povertà, combattono i poveri. Nessuna politica, infatti, finora è stata realizzata o prevista per eliminare il disagio sociale di tante persone e famiglie. Nessun fondo per l'emergenza abitativa è stato previsto in bilancio, nonostante le pressanti richieste di molti attori sociali e del sottoscritto. La loro soluzione per eliminare la povertà è multare con somme ingenti chi chiede l'elemosina di pochi spiccioli. Come, ad esempio, i tanti anziani che girano per il centro e di cui non mi sorprenderebbe se ignorassero l'esistenza coloro che ormai vivono nel palazzo. Per questo mi opporrò fermamente all'atto di indirizzo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ordinanza anti accattonaggio, l'opposizione attacca: atto illiberale

TerniToday è in caricamento