Passeggiata "indifesa", scontro nella maggioranza

L'assessore Fatale: "Scaduto l'appalto, scomodo inviare la polizia municipale". Il consigliere di Terni civica, Rossi: "Grave che l'amministrazione si prenda la responsabilità di lasciare il parco aperto tutta la notte"

La Passeggiata di Terni

"Uno dei motivi per cui La Passeggiata rimane aperta di notte è che è scaduto l’appalto con l'agenzia che gestiva le aperture e le chiusure del parco. Attualmente, con il dissesto, è complicato avere un servizio del genere. Utilizzare la polizia municipale a questo scopo, inoltre, è scomodo. Vorrei però sottolineare che molti parchi in altre città rimangono aperti nel corso della notte, come per esempio Villa Borghese a Roma". Questa la risposta dell'assessore alla Polizia municipale, Stefano Fatale, all'interrogazione presentato dal consigliere comunale di Terni civica, Michele Rossi, sulla mancanza di vigilanza sul principale parco cittadino. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Non sono soddisfatto della risposta dell'assessore - ha replicato Rossi in aula- a questo punto, trasformerò in atto di indirizzo, affinchè la questione venga affrontata dal Consiglio anche perchè, ho appurato che l'orario di apertura e chiusura è regolato da una apposita ordinanza e, quindi, andrebbe rispettato. Trovo grave che l'amministrazione si prenda la responsabilità di lasciare il parco aperto tutta la notte, esponendolo così ad incontrollabili atti di vandalismo a danno delle strutture, degli alberi, degli animali e dei preziosi arredi contenuti alcuni dei quali recentemente restaurati. Non può reggere la motivazione di non poter procedere al rinnovo dell'appalto ad agenzia privata a causa del dissesto. Trovo errato paragonare il nostro parco a Villa Borghese che per estensione non può certamente essere chiuso, a differenza della nostra Passeggiata, così come risulta insufficente, ai fini del controllo, il solo passaggio interno e tecnicamente sporadico di volanti della polizia. Trovo difficile comprendere l'affermazione dell'assessore quando afferma che trova scomodo affidare tale semplice incombenza, ma anche veloce da eseguire, apertura e chiusa del parco, ad una pattuglia della polizia municipale, così come avviene per la gestione dei cimiteri cittadini. Spero che il sindaco, che ha la delega alla sicurezza, a cui era diretta l'interrogazione e che per impedimenti ha incaricato l'assessore, la pensi diversamente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Incidente su via Battisti. Un motociclista falciato e portato con urgenza al pronto soccorso

  • Coronavirus, ordinanza restrittiva di ‘Halloween’: spostamenti solo motivati da autodichiarazione. Chiudono le scuole

  • “Angeli” in corsia nell’ospedale di Terni, la lettera: “Grazie per l’assistenza e la disponibilità verso nostra madre”

  • Coop contribuisce a combattere il Coronavirus: “Abbassato il prezzo delle mascherine chirurgiche in vendita nei negozi”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento