rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Attualità

Terni, arriva il percorso protetto per i pedoni in piazza Ridolfi

Stanziati 75mila euro per risolvere la storica criticità nell’area tra palazzo Spada e i portici di corso del Popolo | FOTO

Risolvere una storica problematica andando mettere mano a un “passaggio pericoloso per la pubblica incolumità” nell’area tra palazzo Spada e corso del Popolo. In settimana, via libera la progetto per la realizzazione di un percorso pedonale protetto in piazza Ridolfi su proposta dell’assessore Mascia Aniello. Si tratta del percorso pedonale che dai portici di corso del Popolo arriva fino a palazzo Spada costeggiando i parcheggi pubblici, definito nella delibera come un passaggio pericoloso per la pubblica incolumità. Per questo, sono stati stanziati 75mila euro per far fronte alla problematica, con il semaforo verde nella delibera della giunta comunale. 

Terni, percorso pedonale piazza Ridolfi

“L’area destinata a parcheggio pubblico - si legge nel documento - localizzato tra palazzo Spada e i portici di corso del Popolo rappresenta una criticità storica per l’attraversamento pedonale, poiché interrompe l’asse pedonale presente su l’intera via di corso del Popolo, costituendo di fatto un passaggio pericoloso per la pubblica incolumità. Il flusso pedonale tra palazzo Spada e i portici di corso del Popolo è compromesso dalla compresenza di un’ampia area di parcheggio pubblico e dallo stazionamento temporaneo di automobili sulle strisce pedonali che corrono tra il margine esterno dell’area di parcheggio e la piazza. Nelle more di un progetto di riqualificazione dell’intera area compresa tra piazza Ridolfi e corso del Popolo, capace di dare una soluzione definitiva e qualificante, si rende necessario assicurare almeno un percorso protetto per i pedoni tentando di superare le attuali criticità ed in particolare le interferenze esistenti tra il traffico veicolare, i parcheggi pubblici e l’area pedonale. Per ovviare a quanto sopra descritto si propone la realizzazione di un sistema di definizione fisica della sede del percorso pedonale che costituisca anche una protezione dei pedoni rispetto ai flussi veicolari”.

Il progetto esecutivo delle opere, redatto da Piero Giorgini (dirigente della Direzione lavori pubblici e manutenzioni), dall’architetto Andrea Deangelis e dall’agronomo Enrico Maccaglia, prevede 58mila euro per i lavori (quasi 2mila euro per la segnaletica stradale e per i costi della sicurezza, con il resto per arredo e decoro urbano), oltre a 17mila euro tra Iva, incentivi e imprevisti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, arriva il percorso protetto per i pedoni in piazza Ridolfi

TerniToday è in caricamento