In città torna a salire il numero degli stranieri, quasi 2mila in più negli ultimi due anni

Sono il 12%: rumeni e albanesi le comunità più rappresentate, indiani e filippini più dei nordafricani. Ma la popolazione continua a calare inesorabilmente, nel 2017 il dato peggiore delle nascite

Una classe di bambini italiani e stranieri

Dopo una leggera flessione torna a crescere il numero degli stranieri residenti a Terni. Emerge dai dati disponibili più recenti, quelli aggiornati al 31 dicembre 2017 e diffusi dal Servizio Statistica del Comune di Terni, numeri che assumono un nuovo significato dopo le dichiarazioni del sindaco Leonardo Latini sul tema dell'immigrazione e sui problemi connessi legati alla sicurezza.

I numeri

Al 31 dicembre 2017 sono 13.191 gli stranieri residenti a Terni, circa il 12% della popolazione complessiva. Erano 12.540 alla stessa data del 2015, anno in cui si verificò - per la prima volta dal 1995 - una flessione della popolazione non italiana nella Conca. Allora si verificò un saldo negativo tra gli stranieri di 397 unità, seguendo un trend osservato anche in altre realtà italiane. Perché la crisi ha colpito indistintamente a prescindere dalla razza e in quei due anni tanti stranieri decisero di lasciare Terni o anche l'Italia per mancanza di lavoro e prospettive. In oltre 20 anni la presenza degli stranieri nella città dell'acciaio è aumentata esponezialmente - erano appena 870 nel 1995 - anche se il vero boom c'è stato tra il 2000 e il 2010 quando si è rapidamente superata la quota delle 10mila unità per poi stabilizzarsi tra 12mila e 13mila. 

Da dove vengono?

Le comunità maggiormente rappresentate sono ormai da anni quelle provenienti dalla Romania (35,78) e dall'Albania (11,37%) dopo le quali si piazzano gli ucraini (7,7%), indiani - il 5,3% - che vantano storicamente una presenza in città, molto radicata e ben integrata, e i filippini (5,1%). Complessivamente gli asiatici, che comprendono anche la colonia cinese (2,65%) è molto più folta di quella proveniente dall'Africa: nigeriani (3,34%), marocchini (3,21%), tunisini (1,15).

La popolazione continua a calare

Se il numero degli stranieri ha ripreso a crescere, stessa cosa non si può dire della popolazione complessiva che a Terni continua a inesorabilmente a calare ormai dal 2010 quando aveva raggiunto il suo picco massimo di 113.324. Lo scorso anno i residenti nella Conca erano 111.189, 412 in meno rispetto al 2016. Tra le cause anche il dato più basso sulla natalità dal 1980 a oggi, 707 bambini nati a fronte di 1372 persone decedute, saldo negativo secondo solo a quello registrato nel 2015 (-666). Complessivamente dal 1996 a oggi la popolazione italiana residente a Terni è diminuita di circa 10mila unità, da 107.565 a 97.998. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Incidente su via Battisti. Un motociclista falciato e portato con urgenza al pronto soccorso

  • Coronavirus, nuovo balzo dei ricoverati e cinque decessi. A Terni cresce di cento unità il numero di Covid+

  • Coronavirus, ordinanza restrittiva di ‘Halloween’: spostamenti solo motivati da autodichiarazione. Chiudono le scuole

  • “Angeli” in corsia nell’ospedale di Terni, la lettera: “Grazie per l’assistenza e la disponibilità verso nostra madre”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento