rotate-mobile
Attualità

Terni e i cambiamenti politici: “C’è un tentativo di cancellare la storia operaia”

Presentazione del libro di Alessandro Portelli ‘Dal rosso al nero, la svolta a destra di una città operaia’ | FOTO

Presentazione nella sala del consiglio provinciale a palazzo Bazzani a Terni del libro ‘Dal rosso al nero, la svolta a destra di una città operaia” a cura di Alessandro Portelli. Critico musicale e storico della letteratura, Portelli attraverso la raccolta di diverse testimonianze ha raccontato il l'itinerario degli ultimi 10 anni di Terni, da città operaia di sinistra alla vittoria della Lega nella precedente amministrazione fino all’attuale giunta Stefano Bandecchi dopo l’ultima tornata elettorale. Ne hanno parlato con l'autore Claudio Cipolla, segretario generale della Cgil di Terni, Rosario Rappa, già segretario della Fiom Cgil che ha seguito a lungo le vicende ternane e Lucia Rossi, segretaria della Filcams Cgil di Terni. 

Presentazione libro Alessandro Portelli

“Terni - ha affermato Portelli - può essere una chiave anche per capire i cambiamenti a livello nazionale dell’ultimo periodo. In città c’è un tentativo di cancellare la storia operaia senza produrre visione. Le alternative Terni turistica o sobborgo di Roma non compensano le perdite di lavoro o di ricchezza che si registrano. La città non è morta, anzi è foriera di belle storie tutte da raccontare”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni e i cambiamenti politici: “C’è un tentativo di cancellare la storia operaia”

TerniToday è in caricamento