rotate-mobile
Attualità

“Due cuori e una Cascata, un’esperienza fantastica da regalarsi a San Valentino”

Il Centro rafting Marmore e il giovane influencer Matteo Di Cola per promuovere una delle attrazioni naturalistiche più belle d’Italia. L’assessore Proietti: non c’è modo migliore per parlare di Terni come città dell’amore | FOTO e VIDEO

Il Centro rafting Marmore e Matteo Di Cola uniscono le forze per promuovere una delle attrazioni naturalistiche più bello del centro-Italia: le cascate delle Marmore.

L’influencer 24enne – 50mila iscritti al suo canale youtube - che ormai da mesi gira per il Paese per mostrare a tutti le bellezze e le bontà enogastronomiche italiane con il progetto Italy Foodporn, insieme allo staff del Centro rafting Marmore ha visitato le cascate nate dal salto che il fiume Velino compie nel Nera, che con ben 164 metri di altezza sono tra le più alte d’Europa, proprio per promuovere le bellezze paesaggistiche ed enogastronomiche del nostro belpaese, perfette sia per gli amanti della natura che dello sport.

Presenti all’incontro l’assessore del comune di Terni Elena Proietti, l’ingegner Federico Nannurelli e la dottoressa Cavallo per i beni di pregio e l’apertura straordinaria della cascata, oltre a Silvia Blasi e Luana Broccatelli in rappresentanza dei commercianti e dell’associazione cascata delle Marmore.

L’area delle cascate è perfetta per chi adora le magie che il nostro territorio può offrirci, e in concomitanza con l’arrivo del weekend di San Valentino, potrebbe essere una buona idea per passare del tempo di qualità con il proprio partner.

Due cuori e una Cascata: San Valentino alle Marmore

Tra le numerose attrazioni nelle vicinanze delle cascate, il Centro rafting Marmore è sicuramente una delle più interessanti sia per chi vuole esperienze adrenaliniche, visto che il Centro rafting Marmore propone uscite in rafting e hydrospeed (una sorta di bob acquatico) per solcare le acque del fiume Nera, sia per chi invece cerca una giornata di assoluta immersione nella natura con il pacchetto river walking, ovvero un trekking “bagnato”, visto che si affronterà il fiume Nera nei momenti dove il livello dell’acqua è più basso.  E sicuramente non può mancare un lauto pasto alla fine delle fatiche lungo il fiume Nera, per cui arriva in soccorso il ristorante “Il pavone d’oro” della famiglia Blasi per la degustazione di prodotti tipici della zona e cucina tradizionale.

Il Centro rafting Marmore riaprirà in concomitanza delle vacanze pasquali, ma è possibile già acquistare i pacchetti, magari da regalare alla propria dolce metà, e prenotare le date per quando il fiume Nera sarà di nuovo “navigabile”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Due cuori e una Cascata, un’esperienza fantastica da regalarsi a San Valentino”

TerniToday è in caricamento