Sabato, 20 Luglio 2024
Attualità

Terni, gli studenti protestano contro il caro scuola al grido “Non ce lo possiamo permettere” - VIDEO

Iniziative all’Angeloni e all’Itts. Focus su richiesta di conferma degli abbonamenti per il trasporto a 60 euro

Dopo Perugia, protesta degli studenti contro il caro scuola anche a Terni. Nella settimana della ripresa delle attività scolastiche, gli studenti si sono dati appuntamento all’istituto Angeloni e all’Itts per far sentire le proprie istanze nell’ambito del caro scuola, sia per materiale che per la questione relativa agli abbonamenti del trasporto pubblico scolastico.  Due gli ambiti della protesta, con il primo a livello nazionale. Secondo Altroconsumo, in tre anni penne e matite hanno subito un aumento del 39%, i quadernoni del 72%, le matite in grafite del 43%, la colla del 42%, gli evidenziatori del 24%. 

A livello regionale, il focus è sugli abbonamenti dei trasporti pubblici, con la richiesta di conferma a 60 euro per gli studenti universitari, allargato anche per gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado. 

“In Umbria - ha dichiarato Francesco Palmiotto, coordinatore della rete degli studenti medi dell’Umbria - il tema caldo che riscontriamo è quello del costo trasporto pubblico, che può arrivare a un massimo di 700 euro annui, con una media sui 300 euro. Per questo chiediamo alla presidente Tesei che venga approvato di nuovo l’abbonamento a 60 euro per gli studenti universitari come nella passata stagione, allargato anche per gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, gli studenti protestano contro il caro scuola al grido “Non ce lo possiamo permettere” - VIDEO
TerniToday è in caricamento