menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifiuti, la rivoluzione: si paga per quanta immondizia si produce, arriva la tariffa puntuale

Via libera dell’Auri per i comuni del Ternano, si comincia il primo gennaio del 2021. L’assessore Salvati: percorso concreto per spingere sempre di più verso il sistema della differenziata

La rivoluzione dei rifiuti si chiama tariffa puntuale. L’assemblea dell’Auri (Autorità umbra rifiuti e idrico) ha deliberato questa mattina l’avvio del progetto per l’attivazione della tariffa puntuale per la raccolta dei rifiuti nel Sub Ambito 4.

“In sostanza – spiega l’assessore all’ambiente del Comune di Terni, Benedetta Salvati, che ha partecipato all’assemblea insieme al sindaco Leonardo Latini – è stato approvato un cronoprogramma relativo all’avvio della tariffazione puntuale dal primo gennaio 2021 nei comuni del Ternano. Allo stesso tempo si è deciso di procedere con la sperimentazione e con le misurazioni per essere pronti alla piena attivazione del nuovo sistema nella data stabilita”.

“È una decisione importante – sottolinea l’assessore Salvati – perché si stabilisce un percorso certo e concreto per migliorare la raccolta dei rifiuti e spingere sempre di più verso il sistema della differenziata che nel nostro territorio comunale ha già raggiunto ottimi livelli. Con la tariffa puntuale una parte variabile della tariffa stessa sarà calcolata sulla base del quantitativo di rifiuti indifferenziati che ciascun cittadino conferirà nei cassonetti. In questo modo ci sarà un ulteriore incentivo a differenziare, con un duplice vantaggio: per i cittadini e per l’ambiente”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Nuovo fast food a Terni: “Nasce da una mancanza in città. Ispirato allo stile americano con prodotti casarecci e di qualità”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento