Mai più soli, riapre "La casa dei nonni e delle nonne"

Laboratori e attività culturali e ricreative riservate agli anziani ultra65enni nei centri sociali "Il Palazzone" e alla Polymer

Un servizio per gli anziani

Mai più soli. Ha preso il via anche quest'anno il servizio della “Casa delle nonne e dei nonni”, rivolto ad anziani autosufficienti ultrasessantacinquenni, che abbiano il desiderio di condividere momenti di socializzazione e creare nuove reti di amicizie all’interno di uno spazio dedicato. 

"La Casa delle nonne e dei nonni - spiegano i responsabili del Comune - mira a promuovere azioni di prevenzione contro i rischi di isolamento sociale, favorire l’invecchiamento attivo della popolazione tramite la valorizzazione delle risorse personali, la partecipazione degli anziani ad iniziative comunitarie, la socializzazione ed il mutuo-aiuto tra anziani".“Si tratta - aggiunge l'assessore ai Servizi sociali Marco Cecconi - di un progetto interessante e di un servizio utile a disposizione dei cittadini, che intende favorire l'aggregazione e la voglia di stare insieme".

Il servizio, sostenuto anche dai "portieri sociali", prevede attività laboratoriali, ricreative-aggregative, culturali che si svolgeranno presso il centro socio culturale anziani del quartiere Polymer di Terni il martedì, il giovedì e il venerdì dalle 9 alle 17 e presso il centro sociale Il Palazzone il lunedì, il mercoledì e il venerdì con lo stesso orario. Al servizio si può accedere contattando l’Ufficio della Cittadinanza territorialmente competente che provvederà a valutare le richieste. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Non paga la dose di cocaina al pusher ed è costretto a cedergli i suoi valori personali. La polizia intrappola un 25enne di Orvieto

Torna su
TerniToday è in caricamento