Terni riparte: formula parcheggi gratis e bici a noleggio più libere. Ecco gli incentivi per tirare su l'economia

Scattano le agevolazioni del Comune per risollevare il commercio, strisce blu gratuite giovedì e venerdì dalle 17,30, h 24 sabato e domenica. Il tutto condito da una campagna di promozione in stile 'Warhol'

Alle misure già adottate nelle scorse settimane per accompagnare e sostenere la ripartenza della città e in particolare delle attività economiche danneggiate dalle conseguenze dell’epidemia (sulla Tosap e sulla Tari messe a punto con gli uffici finanziari e con l’assessore Orlando Masselli), se ne aggiungono alcune altre deliberate stamattina dalla Giunta comunale.
"Abbiamo voluto dare un ulteriore segnale di attenzione alle categorie più in difficoltà - dice il sindaco Leonardo Latini - e procederemo anche nelle prossime settimane con l'applicazione di questi e altri interventi, modulandoli a seconda della situazione generale che continuiamo a monitorare".
In primo piano la possibilità dell’utilizzo gratuito dei parcheggi a pagamento di superficie nell’area urbana (strisce blu) nei giorni di giovedì e venerdì dalle ore 17.30 alle 20 e per il sabato dalle ore 08.00 alle 20.
In secondo luogo il Comune di Terni concederà a titolo gratuito l’abbonamento per l’uso delle biciclette del sistema di bike sharing del Comune di Terni “Valentina" con il coinvolgimento dei commercianti del centro e secondo modalità che saranno presto comunicate a cura degli uffici della mobilità.
Infine, in collaborazione con l’associazione Terni col cuore e con il sostegno della Ternana Calcio, sarà lanciata già nei prossimi giorni una campagna di comunicazione, con lo slogan “Forza Ternani”, con l’obiettivo di incoraggiare le attività economiche locali verso la ripresa, per sottolineare la bellezza dell'arte, degli eventi, del paesaggio legati alla nostra città e del suo territorio.
“La misura adottata per rendere gratuiti i parcheggi di superficie a strisce blu giovedì e venerdì pomeriggio e nell’intera giornata di sabato sarà immediatamente operativa, a partire da domani”, spiega l’assessore alla mobilità Leonardo Bordoni.
“Riteniamo che sia una soluzione importante per agevolare cittadini e commercianti di tutta l’area ternana”, aggiunge l’assessore al commercio Stefano Fatale, che si aggiunge alle altre alle quali abbiamo lavorato collegialmente con tutta la Giunta. “Insieme all’associazione Terni col cuore”, aggiunge l’assessore alla cultura Andrea Giuli, "abbiamo voluto lanciare un messaggio positivo alla città, ai ternani e ai nostri ospiti per la ripartenza, per cercare di migliorare l’attrattività del nostro territorio.
Intanto si sta procedendo con l’esame delle quasi cento richieste ricevute per l’occupazione suolo pubblico sulla base delle nuove regole: sono state tutte verificate e 70 sono già state concesse, mentre per le altre abbiamo chiesto integrazioni e chiarimenti che stanno giungendo agli uffici in questi giorni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Umbria zona gialla: nuove misure in arrivo per allentare le restrizioni

  • Apre i battenti “Nena, officina creativa”: “Così la mia vita ricomincia a cinquant’anni”

  • Capodanno all'Ast, i nomi delle "star" che si esibiranno a viale Brin. Attesa per il dpcm e l' "incognita pubblico"

  • Coronavirus, a Terni il "primato" regionale per ricoveri anche in intensiva. I dettagli

  • Coronavirus e scuola, l’annuncio della presidente Tesei: gli studenti della prima media tornano in classe

  • Coronavirus, la regione Umbria rivede la zona ‘gialla’. A Terni crolla il dato degli attuali positivi: oltre centoventi guarigioni

Torna su
TerniToday è in caricamento