rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Attualità

Terni, 50 auto storiche per l’Autogiro dell’Umbria: “Soddisfatti e divertiti”

I risultati dell’evento organizzato dal Borzacchini Historic Club di Terni e dal Cames di Spoleto

L’Autogiro dell’Umbria organizzato dal Borzacchini Historic Club di Terni ed dal Cames di Spoleto, entrambi club federati Asi, ha soddisfatto tutti quanti, organizzatori e partecipanti. La manifestazione motoristica ha visto la partecipazione di 50 auto storiche provenienti soprattutto dal Centro Italia. Non è stata gara di velocità come nel 1949 ma manifestazione di regolarità turistica culturale  per auto storiche inserita a calendario Asi. Oltre 50 le prove di precisione disseminate sul percorso. 

Nel confronto con il cronometro il più bravo e stato l’equipaggio Pieroni-Pieroni su A 112; al secondo posto  Valentini-Valentini su Mini Cooper e terzi Marchetti-Pellegriti su A 112. Nella classifica youngtimer ha prevalso l’equipaggio Paparella-Di Maio su Mercedes Slk. L’idea della manifestazione è nata  dal desiderio di rifar transitare i veicoli  storici sull’antico tracciato rispolverando ricordi indelebili, procurando nuove emozioni. Le auto storiche, sotto l’attenta visione del Delegato Asi Sandro Freddo di Osimo, sono partite sabato  da Terni alle 12. 

Si sono dirette verso Narni Scalo, Sangemini, Todi, Perugia, Foligno  e Spoleto. Quindi percorso a ritroso con arrivo nel tardo pomeriggio nuovamente a Terni. Domenica  stesso percorso ma affrontato in senso inverso con partenza alle 9 e arrivo per pranzo ancora a Terni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, 50 auto storiche per l’Autogiro dell’Umbria: “Soddisfatti e divertiti”

TerniToday è in caricamento