Scuola, la ricetta della Uil per rilanciare i servizi comunali

Tariffe più economiche e orari più flessibili per competere con le strutture private, il sindacato detta i tempi a palazzo Spada: entro 30 giorni una proposta

Una piccola studentessa

"Servono chiare scelte politiche rispetto al ruolo dei Servizi educatici comunali in modo tale da riaffermarne il valore cardine, l'amministrazione comunale definisca un programma chiaro e a medio termine di rilancio e valorizzazione". L'invito arriva dalla Uil Fpl all'indomani dell'assemblea degli operatori dei Sec del Comune di Terni. "Servici che per decenni sono stati considerati con orgoglio un fiore all’occhiello di Terni e che erano di riferimento per tutta la nazione e che invece da tempo scontano, per motivi diversi e per plurime responsabilità, un processo involutivo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sindacato indica la propria ricetta. "Un sistema tariffario che dovrà essere più equo e competitivo - dicono - più chiare modalità di iscrizione dei bambini, sistemazione delle strutture, disponibilità di attrezzature e materiali, rimodulazione e articolazione dell’offerta alle famiglie in modo di renderli competitivi con le strutture private anche su questo versante, organizzazione del lavoro attraverso una modifica del piano degli organici che ne garantisca la funzionalità, con seri e realmente meritocratici progetti incentivanti, con la promozione adeguata e mirata dell’eccellenza educativa che rappresentano per la elevata professionalità del personale, la definizione di progetti innovativi. Chiediamo con forza - concludono - che l’amministrazione entro 30 giorni definisca, previo confronto, chiare linee di indirizzo politico per il settore e di conseguenza presenti un forte e realistico programma di valorizzazione e rilancio dei Sec. Noi siamo  La UIL FPL è pronta a fare la sua parte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento