rotate-mobile
Mercoledì, 26 Giugno 2024
Attualità

Terni, il sindaco Stefano Bandecchi fa il punto sul futuro del Verdi e di Largo Cairoli

Stop ai lavori del teatro. Il primo cittadino incontrerà Vittorio Sgarbi la prossima settimana: “Hanno firmato un contratto il 30 maggio, dopo la sconfitta”. E sul possibile ritorno dei parcheggi sopra il convento: “Siamo d’accordo con la Soprintendenza”

Teatro Verdi e cantiere in Largo Cairoli. Altri due temi spinosi che il neo sindaco di Terni Stefano Bandecchi sta trattando in questi giorni. Oltre alla bagarre sulla ruggine che sta creando non pochi problemi alla fontana di piazza Tacito, il primo cittadino fa il punto della situazione innanzitutto sul futuro dei lavori previsti al teatro Verdi, dichiarando che incontrerà Vittorio Sgarbi la prossima settimana “Vi sembra normale a voi che il giorno 30 maggio sia stato firmato un contratto per la restaurazione del teatro Verdi quando praticamente si scopriva che la vecchia giunta era crollata e che la destra ternana non aveva vinto. Proprio in quella giornata si dava il via a un contratto milionario, sembra aspettare rispettosamente, l’ingresso del nuovo sindaco. Comunque non cambia niente, sono abituato a combattere e fare ciò che credo migliore per tutti. I lavori al Verdi non avranno inizio finché non si deciderà di fare ciò che io ho promesso in campagna elettorale ovvero la riproduzione reale del teatro verdi. M’incontrerò giovedì 15 giugno insieme a Sgarbi, vedrò prima tutti coloro che hanno a che fare con questa storia”. 

Altro tema il cantiere a Largo Cairoli, che da un anno sta creando non poche criticità soprattutto ai commercianti e ai residenti di zona. Come dichiarato dal sindaco, ci sarà dunque un ritorno al passato, con i parcheggi che torneranno una volta chiuso il cantiere: “C’era un buco e sotto avevano trovato un convento - continua il sindaco Bandecchi - che nei prossimi giorni sarà ricoperto dopo un anno. Del convento sotto non ci possiamo fare niente, stiamo d’accordo con la Soprintendenza. Buco coperto e ritorno dei parcheggi. Il progetto prevedeva parcheggi sotto e parco sopra, ma solo se qualcuno avesse ragionato con il cervello”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, il sindaco Stefano Bandecchi fa il punto sul futuro del Verdi e di Largo Cairoli

TerniToday è in caricamento