rotate-mobile
Attualità

Terni, Bandecchi in consiglio tra medici e Ztl: “Figura meschina per 100 euro l’anno”

Discussione in aula sul nuovo regolamento: “Una delle categorie più ricche è giusto che contribuisca al bene della città”

Si alzano di nuovo i toni in consiglio comunale sul regolamento riguardante la Zona a traffico limitato in città. Sull’argomento sono ritornati i gruppi di minoranza, presentando per la seduta di lunedì mattina un atto d’indirizzo per procrastinare a settembre l’attuazione delle nuove regole. 

I toni si sono riscaldati soprattutto per quanto riguarda la questione sulle modifiche ai permessi dei medici, con il botta e risposta tra l’amministrazione comunale e l’Ordine professionale. “I medici hanno fatto una figura meschina per 100 euro l’anno. Una delle categorie più ricche è giusto che contribuisca al bene della città. Quando mi sono rotto una gamba una visita mi è costata 300 euro. L’associazione dei medici ha fatto una figura da peracottari”. 

E sul ritardare l’attuazione del nuovo regolamento, il sindaco ha poi continuato: “Le altre categorie si abitueranno, troppe chiacchiere spese. Non c’è più tempo”. L’atto poi, viene respinto con votazione contraria. L’annuncio di un possibile smantellamento del nuovo regolamento, fatto solo poche settimane fa dallo tesso primo cittadino, sembra per adesso congelato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, Bandecchi in consiglio tra medici e Ztl: “Figura meschina per 100 euro l’anno”

TerniToday è in caricamento