rotate-mobile
Attualità

Terni, successo per il concerto di Michele Zarrillo: “Indimenticabile regalo di Natale alla città”

Le associazioni Asp Argoo e TerniCittàFutura sulla prima edizione: “Con settecento spettatori è stato uno uno degli eventi al chiuso più partecipati nel recente passato”

Successo per la prima edizione del concerto di Natale, dove Michele Zarrillo ha incantato i settecento spettatori presenti nel teatro A del videocentro di Terni. A fare il bilancio dell’evento le associazioni Asp Argoo e TerniCittàFutura, che in un lungo commento hanno ripercorso le emozioni della serata. 

“La prima edizione del concerto di Natale ha visto un grandissimo successo che è andato oltre le più rosee aspettative, premiando mesi di lavoro, impiegati con l’obiettivo di offrire alla città un evento memorabile che arricchisse l’offerta culturale di queste festività natalizie. Raccogliendo le impressioni degli spettatori presenti, le loro foto, i loro video sulle pagine social, abbiamo il riscontro di un diffuso apprezzamento che ha dato ragione della scelta artistica e della qualità dell’evento. Esprimiamo grande soddisfazione per la quale ringraziamo quanti hanno creduto e investito in questo progetto, va ai numerosi volontari delle associazioni che hanno lavorato alla riuscita della serata, al presentatore della serata Alessandro Cavalieri, i tecnici e gli operatori che hanno garantito la sicurezza, le forze di polizia, i vigili del fuoco, Terni Reti che gestisce la struttura del Videocentro, gli uffici comunali, gli Enti che hanno rilasciato le autorizzazioni, i vari sostenitori commerciali e tutte le maestranze che hanno lavorato all’allestimento del palco, all’audio, alle luci indispensabili per questo tipo di eventi. Infine un sentito ringraziamento va a quanti hanno partecipato, affollando fino alla massima capienza il Teatro A del Videocentro, come non accadeva da anni, dimostrando come sia ancora un contenitore valido per gli spettacoli, pur mostrando i segni del tempo”.

“Dimostrando, in attesa che siano fruibili contenitori più ampi, come il teatro Verdi o il Palaterni - continua la nota - sono presenti in città dei luoghi troppo spesso dimenticati, che possono essere messi a disposizione della cultura, pur tra mille sforzi e complicazioni burocratiche. Si tratta certamente di uno degli eventi al chiuso più partecipati, settecento ingressi, del recente passato a Terni. Grande merito va senza dubbio alla qualità dell’artista, un eccezionale Michele Zarrillo, che ha incantato il pubblico con la sua inconfondibile vocalità e la grande maestria strumentale. Una menzione speciale meritano certamente i giovani ballerini della scuola di Danza ASD Dancer, che hanno dato prova di grande talento con una esibizione in pieno spirito natalizio. Buono è stato anche il riscontro della raccolta fondi promossa dalla Fondazione Fulvio Sbrolli che ha consentito di raccogliere risorse da destinare a progetti di sostegno per le famiglie del territorio, nella speranza di offrire un conforto concreto in questi giorni di festa. Presto la stessa fondazione rendiconterà quanto raccolto. 

“Come nelle nostre intenzioni - concludono le associazioni - non abbiamo solo organizzato un concerto di un cantante ma abbiamo creato un evento. Il concerto di Michele Zarrillo ha costituito un indimenticabile regalo di Natale a questa città, augurandoci che queste feste siano piacevoli per tutti diamo appuntamento al prossimo anni per la seconda edizione”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, successo per il concerto di Michele Zarrillo: “Indimenticabile regalo di Natale alla città”

TerniToday è in caricamento