rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Attualità

Terni sulla via di Marco Polo , ecco il progetto sulle ali della musica per un ponte tra Oriente e Occidente

L’associazione “Le vie di Marco Polo - un palcoscenico per il mondo” mette in relazione Oriente e Occidente in un’affascinante viaggio interculturale e artistico e ha individuato in Terni la base logistica adatta a sviluppare il progetto e che sarà la sede prescelta per un’accademia di perfezionamento. Interclub Rotary Terni-Lions Terni Host - INTERVISTE E FOTOGALLERY

Serata interclub tra il Rotary Terni  e il Lions Host Terni per la presentazione del progetto della futura Fondazione “Le vie di Marco Polo - un palcoscenico per il mondo”. La serata è stata introdotta da Fabio Loreti, presidente del Rotary di Terni, e da Carlo Viola, presidente del Lions Terni Host. L’associazione “Le vie di Marco Polo - un palcoscenico per il mondo” mette in relazione Oriente e Occidente in un’affascinante viaggio interculturale ed artistico e ha individuato in Terni la base logistica adatta a sviluppare il progetto e che sarà la sede prescelta per un’accademia di perfezionamento.
Gli interventi del presidente dell’associazione ‘Le vie di marco Polo’, Mario Fornaci, e del direttore artistico, il maestro Antonio Moccia, hanno voluto sottolineare l’importanza per il territorio per una futura riqualificazione culturale dell’iniziativa in ambito internazionale, senza tralasciare le ricadute occupazionali che ne deriveranno.
Non è mancato un accenno al recente accordo con il presidente del museo nazionale “G. Verdi” di Busseto, il cavaliere Mariano Volani, che sosterrà come socio fondatore il percorso ormai già avviato, per l’operazione.
La serata è stata allietata dall’esibizione offerta dal contralto Mika Kunii e dalla pianista Aoi Nakamura che hanno dato sfoggio delle loro capacità artistiche.
“Ormai la Fondazione “ Le Vie di Marco Polo” non è solo un sogno – ha detto Fornaci  - ma una realtà con cui l’amministrazione si dovrà certamente confrontare in un percorso costruttivo che porterà Terni ad avere un orgoglio culturale forse un po’ assopito. Andiamo avanti come abbiamo sempre creduto e i risultati arriveranno”. Alla serara hanno preso parte, tra gli altri, l'assessore Leonardo Bordoni e il presidente del consiglio comunale Francesco Ferranti.

rotary-lions

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni sulla via di Marco Polo , ecco il progetto sulle ali della musica per un ponte tra Oriente e Occidente

TerniToday è in caricamento