Terni, tra Cospea e San Giovanni degrado e rifiuti di ogni tipo. I residenti chiedono interventi

La situazione igienico-sanitaria dell'immobile ex-gommalandia è a dir poco precaria. Rossi(Terni Civica) ha presentato un'interrogazione: "Presto la bonifica"

Le foto parlano chiaro: dopo la chiusura, che risale ormai a diversi anni fa, l'ex gommalandia versa nel degrado più totale. Siamo a ridosso di piazzale Sevio, tra San Giovanni e Cospea. Una struttura comunale che, se adeguatamente recuperata e valorizzata, avrebbe senz'altro del potenziale. Ma ad oggi, dopo diverse criticità e problematiche legate alla gestione passata, quello che una volta era un ritrovo per grandi e bambini, con tanto di gonfiabili e bar, risulta essere un ricettacolo di immondizia di ogni tipo, comprese siringhe.

gommolandia 3-2

Le foto, in particolare, raccontano impietosamente la situazione dei servizi igienici del chiosco bar, ma in generale è tutto il parco a essere diventata una zona a rischio. Sono i residenti, infatti, a segnalare la presenza non solo di siringhe e rifiuti, ma anche un continuo viavai notturno di persone – più o meno giovani – che compiono continui schiamazzi e atti vandalici.

gommolandia 2-2-2

La nuova segnalazione è stata accolta dal consigliere Michele Rossi (Terni Civica) che ha presentato un'interrogazione a palazzo Spada: “Mi hanno assicurato che presto si interverrà e che la zona sarà adeguatamente ripulita – dice - Ma a questo punto c'è un'altra domanda che sorge spontanea: quale futuro ci sarà per quest'area? Una delle opzioni considerate ultimamente riguardava la possibile realizzazione di uno skate-park, originariamente previsto per zona Fiori ma che potrebbe essere spostato qui per rivitalizzare questo spazio. Aspetto conferme a riguardo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

Torna su
TerniToday è in caricamento