menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto tratta da facebook

foto tratta da facebook

Treofan, Luigi Di Maio annuncia :"Convocheremo alla ripresa dell’anno il tavolo al ministero"

Il ministro dello Sviluppo economico in visita dai dipendenti di Battipaglia. Preoccupazione anche a Terni dove è stato convocato uno sciopero ad inizio del nuovo anno

La preoccupazione è palpabile e coinvolge i due siti produttivi di Terni e Battipaglia. La vicenda Treofan catalizza l'attenzione di oltre duecento dipendenti (130 nel polo chimico ternano ndr) dopo la cessione 'lampo' dalla Mangement & Capitali alla Jindal. Una cifra di 500 mila euro, l'ammontare del passaggio di consegne, che ha sollevato dubbi e perplessità. Inoltre timori sollevati in merito alle reali reali ambiziosi di investire da parte della nuova proprietà indiana. Il prossimo 3 gennaio 2019 uno sciopero di due ore è stato calendarizzato dalle rsu ternane. A Battipaglia lo stato di agitazione coinvolge 78 dipendenti a presidio della fabbrica dopo la decisione di interrompere la produzione di film di polipropilene

La visita di Luigi Di Maio

Il ministro dello Sviluppo economico Luigi Di Maio si è recato nel polo campano andando a tastare con mano la situazione :"Subito dopo la festa dell'Epifania convocheremo il tavolo al ministero. Non è pensabile di attendere fine gennaio come chiesto da Jindal. Sarò presente in prima persona e pretenderò che ci sia la proprietà a dare risposte, non accetteremo intermediari. Vogliamo chiarezza e nel contempo li solleciterò a far rimettere in moto un’azienda produttiva ed efficace sul mercato dimostrando massima serietà e correttezza"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Muore la padrona e restano "orfani". Due gatti cercano famiglia a Terni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento