Giovedì, 23 Settembre 2021
Attualità

Skatepark in zona Fiori, via libera della giunta: i dettagli del progetto

Investimento da 107mila euro per realizzare un impianto su un’area da 1.250 metri quadrati, l’assessore Cini: “Terni sarà finalmente dotata di un impianto sportivo unico nel suo genere”

Una variante urbanistica e l’esclusione del terreno dal piano comunale delle alienazioni consentiranno di realizzare il nuovo impianto sportivo per la pratica dello skateboard nell’area individuata di zona Fiori.

Il percorso amministrativo è stato deliberato dalla giunta comunale di Terni su proposta dell’assessore all’urbanistica Federico Cini. Il progetto e la sua realizzazione per un importo di circa 107mila euro sono finanziati nell’ambito delle opere di urbanizzazione delocalizzate riferite ad un intervento edilizio a carattere commerciale in via Romagna.

Il progetto prevede la realizzazione dell’impianto da adibire a skatepark costituito da elementi prefabbricati e/o posti in opera, idonei alla pratica degli sport rotellistici e in particolare dello skateboard, che dal 2020 è entrato a far parte degli sport olimpionici, completo di pavimentazione, smaltimento delle acque piovane e recinzione.

“Con questa delibera – spiega Cini – definiamo e concludiamo un percorso iniziato da alcuni mesi e che ha comportato un confronto con gli interessati alla pratica dello skate e con chi non condivideva la prima scelta sulla collocazione del parco skate in largo Mezzetti al quartiere Italia. La nuova collocazione è stata dunque individuata in zona Fiori, in un’area di 1.250 metri quadrati asfaltata accanto all’ex scuola, abbandonata da molti anni e in stato di fatiscenza”.

“Si tratta di un’area di dimensioni adatte anche per eventi o attività agonistiche e dispone di un ingresso indipendente oltre che di un vicino parcheggio. Risulta comodamente raggiungibile anche dalle varie vie di comunicazione ed è sufficientemente distante da complessi residenziali. In prospettiva e in seguito ad una ristrutturazione, il nuovo skate park potrebbe anche usufruire dei locali contigui dell’edificio ex scuola come servizi”.

L’area individuata a zona Fiori è di dimensioni e caratteristiche molto simili rispetto a quella precedentemente indicata al quartiere Italia e non richiede dunque particolari adeguamenti progettuali dell’impianto.

“Terni sarà finalmente dotata di un impianto sportivo unico nel suo genere consentendo nel modo migliore la pratica e la diffusione di uno sport che sta diventando sempre più popolare, grazie anche al riconoscimento come disciplina olimpica”, aggiunge l’assessore allo sport Elena Proietti. “Condivideremo dunque con i praticanti questa passione e ci impegneremo a portare a Terni gare e attività a livello nazionale e internazionale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Skatepark in zona Fiori, via libera della giunta: i dettagli del progetto

TerniToday è in caricamento