Natale senza luci, altre zone della città restano al buio. I commercianti: danno economico

Dopo via Angeloni, arrivano segnalazioni anche da piazza Valnerina e da via XX Settembre: “Nessuno ci ha chiesto se volevamo mettere le luminarie”. E allora c’è chi si è organizzato da solo

La città si accende per il Natale. Ma si moltiplicano le segnalazioni da vie che – almeno per oggi – sono costrette a restare al buio.

Dopo via Angeloni, infatti, si moltiplicano gli appelli che arrivano da altre zone della città rimaste senza luminarie. “Vorremmo segnalare il disagio che si è creato in tutta la zona adiacente piazza Valnerina dove, per ragioni non dipendenti dai commercianti del luogo, quest’anno sembra difficile installare le luminarie natalizie a differenza di quanto accade invece nelle zone limitrofe”.

Questa una delle segnalazioni arrivate a Terni Today dopo il racconto dei fatti di via Angeloni. E ancora: “Anche la parte non pedonale di corso Vecchio è senza luminarie. Il danno commerciale è ipotizzabile, qualcuno dovrà chiarire cosa è successo”.

natale via xx settembre-2Ma non basta, perché anche in via XX Settembre sembra si stia ripetendo lo stesso problema. “Non sono neanche passati a chiederci se volevamo installare le luminarie – raccontano i commercianti – ma noi ci siamo organizzati da soli per dimostrare ai nostri clienti che ci teniamo”. E così, per il 22 dicembre è stato messo in piedi un evento. “Dalle 12 in poi, dal civico 86 al 134, i commercianti della via saranno lieti di farvi gli auguri di Natale e di offrire a tutti i partecipanti i prodotti tipici del Natale ternano”.

Chi fa da sé…  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • La storia | "I miei inquilini sono morosi da mesi. Sto pagando tutto io". Lo sfogo di una cittadina di Terni

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Inizia il week-end "arancione". Ecco cosa si potrà fare e cosa no

Torna su
TerniToday è in caricamento