rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024

Terniauto Sport&Music Fest, Loris Capirossi: “La mia carriera professionale è iniziata qui” |VIDEO

L’ex campione del mondo alla seconda edizione dell’evento: “I ternani hanno un grande cuore e questo li rende speciali”. Tutti i premiati

Tornare a Terni per me è una grande gioia: ho bellissimi ricordi qui, la mia storia è nata a Terni con Pileri ed è bello pensare che dopo tanti anni torno qui con questa accoglienza. I giovani devono porsi degli obiettivi precisi e andare avanti per la propria strada”. Così Loris Capirossi, protagonista della cerimonia di premiazione del TerniAuto International Sport&Music Fest, che oggi pomeriggio ha vissuto il gran finale della seconda edizione. Capirossi ha premiato i dieci giovani migliori atleti ternani nella sala consiliare della Provincia di Terni. “È stupendo tornare a Terni - ha spiegato Capirossi, accolto in città in mattinata da un folto gruppo di tifosi in moto, provenienti anche da Chieti - perché qui ho dei ricordi fantastici, ci sono arrivato a 16 anni. La mia storia diciamo che è nata a Terni, perché Francesco Pileri ha scoperto il mio talento e con lui abbiamo scritto pagine importantissime per la moto italiana. E pagine importantissime ovviamente anche per me e per la mia storia. Terni dunque è nel mio cuore e tornare oggi a premiare i giovani è per me un motivo di vanto. Ai ragazzi dico che bisogna darsi degli obiettivi precisi e andare dritti per la propria strada. Vedere oggi tanti campioni qui è un segno sicuramente incoraggiante”. 

“Una giornata fantastica - ha spiegato Pileri - perché portare Capirossi a Terni è sempre emozionante. Oggi vederlo in mezzo ai giovani ternani è ancora più bello, perché Loris rappresenta un modello non solo sportivo ma anche umano, riconosciuto da diverse generazioni. Questa seconda edizione del festival dunque chiude nel migliore dei modi, anche se la pioggia ci ha un pò guastato i piani. Ma le manifestazioni musicali saranno comunque riproposte nelle prossime settimane”. 

Al tavolo Stefano Lupi, del Comitato Fair Play, il quale ha donato a Capirossi un grembiule da chef personalizzato donato dall’Università dei Sapori, Fabio Moscatelli, presidente provinciale del Coni, Anita Pazzaglia, campionessa di karate, l’allenatore di calcio Paolo Berrettini e il pilota Lorenzo Pegoraro. Alessio Foconi non ha potuto partecipare perché impegnato in una gara internazionale. “Credo sia giusto - ha spiegato Lupi - che la città di Terni pensi alla cittadinanza onoraria per Loris Capirossi, visto il suo legame indissolubile con la città”. Vinicio Tricca, di Chieti, ha illustrato l’attività dell’associazione “La Moto Terapia”, impegnata in favore di progetti per ragazzi autistici. 

A ricevere i premi sono stati Greta Cardinali (skating), Ilaria Giunchiglia (tiro dinamico), Matteo Tonelli (canottaggio), Francesco Giorgini (rugby), Luigia Baggetta (body building), Chiara Andidero (nuoto paralimpico), Nicola Kos (tiro con l’arco), Alessio Rossi (pattinaggio), Riccardo Menciotti (nuoto paralimpico), Alberto Migliosi (canoa-kayak)..

Video popolari

Terniauto Sport&Music Fest, Loris Capirossi: “La mia carriera professionale è iniziata qui” |VIDEO

TerniToday è in caricamento