“Operazione” Thyrus, il simbolo della città trasloca e trova una nuova casa

Passa la proposta di Michele Rossi (Terni Civica): il drago di Terni sarà collocato nel cortile di palazzo Spada e controllato dalla videosorveglianza. Il liceo artistico realizzerà due copie della scultura

Il simbolo di Terni trova una nuova casa. Il Thyrus verrà infatti spostato dai giardini di via Lugio Campo Fregoso al cortile di palazzo Spada.

Questa mattina, la seconda commissione consiliare ha infatti accolto all’unanimità la proposta di atto di indirizzo di Michele Rossi. Il capogruppo di Terni Civica aveva chiesto di spostare la scultura del Thyrus, oggi collocata nel giardino di via Luigi Campofregoso, in un luogo centrale, pubblico e sicuro che ne salvaguardi e ne potenzi il valore simbolico.

L’atto è stato emendato e votato all’unanimità. L’emendamento individua il luogo dove verrà posizionata la statua e prevede il coinvolgimento del liceo artistico di Terni nella riproduzione di alcune copie della scultura copie. Il Thyrus verrà collocato all’interno del cortile di palazzo Spada e tutelato dalla videosorveglianza.

Questa decisione è stata sostenuta dal consigliere della Lega, Paolo Cicchini, che si è detto “convinto che il posto migliore per il drago sia il cortile di Palazzo Spada, luogo più adatto in termini di simboli e segni”. Cicchini propone anche la realizzazione di due copie della scultura da commissionare agli studenti del liceo artistico di Terni, ripristinando, quindi, anche un rapporto fattivo con la scuola stessa, per poi posizionare le copie, una al giardino di via Campofregoso, sperando in una riqualificazione del sito, e una in piazza Tre Monumenti, altro luogo simbolo della città.

Anche il consigliere Federico Brizi del gruppo misto, concorda sull’importanza di dare inizio ad un percorso di valorizzazione dei simboli cittadini di cui la città è piena a dimostrazione di un passato pieno ed importante. Della stessa idea anche il consigliere Marco Cozza del Movimento Cinque Stelle che, ritiene il cortile di Palazzo Spada il luogo migliore dove collocare la statua che potrebbe essere utilizzata anche come sfondo per le fotografie fatte durante le celebrazioni dei matrimoni civili. Trova sostegno nel consigliere Claudio Fiorelli (M5S) la proposta fatta dal presidente Orlando Masselli (Fd’l) di posizionare il Thyrus dentro Palazzo Spada e precisamente davanti alla sala consiliare, tutelandola così anche dalle intemperie e da altro, idea che però è stata superata dalla volontà di sistemarla nel cortile, luogo più visibile e accessibile ai più.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Raccordo Orte-Terni, si apre voragine sulla carreggiata: traffico in tilt ed intervento del personale Anas

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento