rotate-mobile
Attualità

Tirreno-Adriatico a Terni, trionfa Caleb Ewan: prime scintille tra Pogacar e Alaphilippe

Il corridore della Lotto Soudal ha preceduto sul traguardo il francese Arnaud Dèmare e l'olandese Olav Kooij

Uno spettacolare arrivo in volata ha contraddistinto la terza frazione della Tirreno-Adriatico. Sul traguardo in lastricato di corso del Popolo il trionfo di Caleb Ewan, davanti al francese Arnaud Dèmare e l'olandese Olav Kooij. In classifica generale Filippo Ganna ha mantenuto il simbolo del primato alla vigilia della prima frazione impegnativa con partenza dalla cascata delle Marmore ed arrivo a Bellante.

La terza tappa della Tirreno-Adriatico ha attraversato per quasi cento chilometri la provincia di Terni. Ad impreziosire il passaggio sulle nostre strade la fuga a quattro, dopo il traguardo volate di Amelia, con protagonisti Tadej Pogagar e Julian Alaphilippe, attesi alla bagarre dei prossimi giorni. Oltre ai campioni menzionati hanno tentato l’allungo Marc Soler e Tao Geoghegan Hart. Ultimi chilometri tiratissimi con le squadre dei velocisti che hanno rintuzzato la fuga ed indirizzato la corsa verso la volata finale.

Al contempo i numerosi presenti, ai bordi della strada, hanno atteso i corridori godendosi il passaggio delle ammiraglie, potendo beneficiare anche dei gagdet della corsa, distribuiti come da copione. Sul traguardo finale è partito dapprima Demare per poi essere rimontato da Ewan il quale ha così sprintato, senza alzare le braccia al cielo (lo ha fatto dopo la linea), per non rischiare di essere beffato. In classifica Pogacar, grazie all’abbuono conquistato ad Amelia, si è avvicinato a Ganna ed ora è distante 14”. Nel mezzo Remco Evenepoel a 11” dal capoclassifica.

GALLERIA FOTOGRAFICA  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tirreno-Adriatico a Terni, trionfa Caleb Ewan: prime scintille tra Pogacar e Alaphilippe

TerniToday è in caricamento