Tirreno-Adriatico a Terni, l’atteso passaggio in città: “Obbligatorio l’uso dei dispositivi di protezione individuali”

Si rischiano delle sanzioni amministrative comprese tra i 100 e 600 euro. L’ordinanza del primo cittadino Leonardo Latini

foto Tirreno-Adriatico

Una festa di sport. La quarta attesissima frazione della Tirreno-Adriatico partirà dal cuore pulsante di Terni. Si preannuncia una vera e propria passerella, lungo le vie del centro cittadino, prima della partenza ufficiale prevista in via Narni.

L’ordinanza del primo cittadino

A tal proposito il sindaco Leonardo Latini ha firmato un’ordinanza con la quale si dispone l’utilizzo obbligatorio dei dispositivi di prevenzione individuale. Come è contenuto al suo interno: “Per motivi inerenti la sicurezza della suddetta gara, si è dovuto procedere al restringimento delle aree destinate all’uso dei pedoni e, per detto motivo, in dette aree è verosimile ritenere che non possa essere mantenuta la distanza di almeno un metro tra le persone in circolazione, pur non essendo prevista la presenza di pubblico. Per la violazione del provvedimento – è scritto - ai sensi dell’art. 7-bis del D. Lgs. 267/2000– T.U.E.L., si applica la sanzione amministrativa pecuniaria da Euro 100 a Euro 600”.

ordinanza tirreno adriatico-2

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Umbria zona gialla: nuove misure in arrivo per allentare le restrizioni

  • Apre i battenti “Nena, officina creativa”: “Così la mia vita ricomincia a cinquant’anni”

  • Capodanno all'Ast, i nomi delle "star" che si esibiranno a viale Brin. Attesa per il dpcm e l' "incognita pubblico"

  • Coronavirus, a Terni il "primato" regionale per ricoveri anche in intensiva. I dettagli

  • Coronavirus e scuola, l’annuncio della presidente Tesei: gli studenti della prima media tornano in classe

  • Coronavirus, la regione Umbria rivede la zona ‘gialla’. A Terni crolla il dato degli attuali positivi: oltre centoventi guarigioni

Torna su
TerniToday è in caricamento