rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Attualità

Tirreno-Adriatico, la suggestiva partenza sotto la cascata delle Marmore: Tadej Pogačar vince a Bellante

Il campione sloveno vince la quarta tappa ed indossa la maglia azzurra di leader della classifica generale

Una nuova vetrina per il territorio ternano, dopo l’arrivo della terza frazione della Tirreno-Adriatico lungo corso del Popolo. E’ scattata dalla cascata delle Marmore la quarta tappa della corsa dei Due Mari con Filippo Ganna leader della classifica generale. Una giornata molto adatta agli attacchi da lontano e finale piuttosto impegnativo dove verrà percorsa, per tre volte, la salita di Bellante.

Suggestivo il vernissage della frazione poiché il foglio firme è stato apposto all’interno del parco della cascata. Diversi corridori si sono concessi degli scatti social, immortalando il sito naturalistico per eccellenza. Alle 11.55 in punto è stato dato il via dall’organizzazione della Tirreno-Adriatico tra gli applausi del folto pubblico accorso per la circostanza.

Un finale piuttosto impegnativo attende i professionisti della Due Mari. L’ascesa che porta a Piazza Mazzini, a Bellante, dovrà essere percorsa per ben tre volte. Una salita di 4700 metri con pendenza massima all’11% in prossimità del traguardo. Dopo un breve falsopiano (500 metri) i corridori percorreranno un tratto al 7% fino a circa 1200 dal traguardo. In prossimità della fiamma rossa la salita diventa meno dura con media al 5,5% e, come anticipato, punta massima all’11%.

GALLERIA FOTOGRAFICA 

Aggiornamento 16:45 

Una sola stoccata nel finale è bastata a Tadej Poga?ar per regalarsi la vittoria di giornata. Alle spalle del campione sloveno Jonas Vingegaard, Lafay, Evenepoel e Giulio Ciccone. Tappa e maglia di leader della classifica generale per il classe 1998.

L’arrivo di tappa:

1. Tadej Poga?ar (UAE Team Emirates) 4h48’39”
2. Jonas Vingegaard (Jumbo-Visma) a 2″
3. Victor Lafay (Cofidis) s.t.
4. Remco Evenepoel (Quick-Step Alpha Vinyl) s.t.
5. Giulio Ciccone (Trek-Segafredo) a 5″
6. Tao Geoghegan Hart (Ineos Grenadiers) s.t.
7. Enric Mas (Movistar) s.t.
8. Wilco Kelderman (Bora-hansgrohe) s.t.
9. Mikel Landa (Bahrain-Victorious) s.t.
10. Jai Hindley (Bora-hansgrohe) s.t.

Cambia dunque la classifica generale: Tadej Poga?ar (UAE Team Emirates); Remco Evenepoel (Quick Step-Alpha Vinyl Team) a 9″; Filippo Ganna (Ineos Grenadiers) a 21″.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tirreno-Adriatico, la suggestiva partenza sotto la cascata delle Marmore: Tadej Pogačar vince a Bellante

TerniToday è in caricamento