menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Treofan, trattativa fiume al Mise e firma dell' accordo fra azienda e i sindacati. Attivata la cassa integrazione

Una lunga contrattazione fra i vertici e le sigle sindacali con la mediazione del Mise che si è chiusa nella notte con la firma delle parti. Subito l'attivazione della cassa integrazione prevista dal governo per l'emergenza sanitaria.

Una trattativa fiume che è iniziata alle 17.00 del 10 agosto e si è protratta fino a notte fonda. Alla fine è arrivata la firma fra gli apicali della Treofan e le sigle sindacali sotto l'egida del Mise (ministero per lo sviluppo economico).

La protesta dei dipendenti, che per quasi due mesi hanno incrociato le braccia, ha portato ad alcune soluzioni ancora ritenute interlocutorie.

Il primo obiettivo centrato è l'attivazione della cassa integrazione prevista dal governo per l'emergenza sanitaria. Inoltre, è prevista l'acquisizione di macchinari produttivi dallo stabilimento di Battipaglia che ha dismesso la produzione da circa un anno e mezzo. A seguire, la riattivazione del comparto produttivo che, come previsto dall'accordo, introdurrà qualche sperimentazione per aprire l'azienda a nuovi segmenti di mercato. 

Le reazioni della giunta regionale

L’assessore allo sviluppo economico dell'Umbria, Michele Fioroni, ha espresso soddisfazione per la sottoscrizione dell’accordo tra la Treofan e le organizzazioni sindacali: “Con l’accordo, il ristabilirsi delle relazioni industriali, la sospensione dello sciopero ed il riavvio dell’attività produttiva - come ha sottolineato l’assessore Fioroni – si è compiuto un passo importante nella direzione del rilancio strutturale dello stabilimento di Terni, che traguardi lo sviluppo dell’azienda e dell’intero polo chimico, i cui avanzamenti saranno monitorati già a partire della metà di settembre”.

L’assessore ha ribadito “l’ impegno della regione Umbria in relazione alle prospettive di sviluppo dell’azienda, rendendo disponibile la propria strumentazione, anche riguardo alle opportunità connesse all’area di crisi complessa di Terni-Narni”.

Notizia in aggiornamento

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La storia di un’artigiana ternana, dal riciclo del materiale di scarto alla trasformazione in pezzi unici: “Collane, bracciali, orecchini su misura”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento