Treofan, tutti i dettagli dell'accordo siglato attraverso il Mise fra azienda e sindacati

Tutti i dettagli dell'accordo che ha ricucito i rapporti fra la Treofan e le sigle sindacali. Fra tutti, l'immediata attivazione della cassa integrazione Covid-19 e il rilancio del polo produttivo.

Tre giorni di confronto cominciati lo scorso venerdì al MiSE (ministero dello sviluppo economico) in videoconferenza con Roma hanno portato a un lavoro di sinergia con l'azienda, le sigle sindacali e le istituzioni locali per giungere a un accordo siglato nella notte e finalizzato alla ripartenza del sito produttivo di Terni della società Treofan.

Attivazione della cassa integrazione

Le parti hanno concordato che a partire da oggi, martedì 11 agosto, Treofan avvierà il ricorso alla Cassa Integrazione Covid-19 e si attiverà per anticipare il pagamento del trattamento economico. In merito alla cassa integrazione, sarà consentito ai lavoratori che ne faranno richiesta di godere prioritariamente delle ferie maturate e che saranno attuate modalità di rotazione.

Ripartenza della produzione

L’accordo prevede anche la sospensione dello sciopero dei lavoratori, che proseguiva dal 29 giugno scorso, e il contemporaneo impegno dell'azienda a ristabilire normali relazioni industriali e sindacali. L’azienda si è impegnata, inoltre, a ripartire da subito con la pianificazione della produzione per i prossimi mesi, al fine di riconquistare i rapporti di fiducia con i clienti e consentire il rilancio dello stabilimento di Terni.

Infine, l’azienda si è impegnata a incontrare la regione Umbria per approfondire eventuali opportunità connesse con i piani di sviluppo regionale, con il polo industriale di Terni e con l’area di crisi complessa.

Le dichiarazioni del governo

“L’obiettivo del tavolo era chiaramente riportare il lavoro nello stabilimento di Treofan e il raggiungimento di questo accordo è un passo importante che da risposte concrete ai lavoratori che da circa un mese sono in sciopero fuori dallo stabilimento”, dichiara la Sottosegretaria allo Sviluppo economico con deleghe anche alle crisi d'impresa, Alessandra Todde. “Lo sforzo per raggiungere questa intesa è stato importante. Abbiamo mantenuto il tavolo aperto da venerdì scorso fino alla tarda notte di ieri, in modo che si trovasse una mediazione” aggiunge la Sottosegretaria.

“Un ringraziamento a tutte le parti coinvolte per il senso di responsabilità dimostrato e per la capacità di confronto. Riconvocherò tutte le parti al tavolo entro la metà di settembre, sia per una verifica sugli accordi presi sia per discutere le prospettive per i mesi successivi”, conclude la Todde.

La soddisfazione della giunta regionale

L’assessore allo sviluppo economico dell'Umbria, Michele Fioroni, ha espresso soddisfazione per la sottoscrizione dell’accordo tra la Treofan e le organizzazioni sindacali: “Con l’accordo, il ristabilirsi delle relazioni industriali, la sospensione dello sciopero ed il riavvio dell’attività produttiva - come ha sottolineato l’assessore Fioroni – si è compiuto un passo importante nella direzione del rilancio strutturale dello stabilimento di Terni, che traguardi lo sviluppo dell’azienda e dell’intero polo chimico, i cui avanzamenti saranno monitorati già a partire della metà di settembre”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’assessore ha ribadito “l’ impegno della regione Umbria in relazione alle prospettive di sviluppo dell’azienda, rendendo disponibile la propria strumentazione, anche riguardo alle opportunità connesse all’area di crisi complessa di Terni-Narni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nasce il primo ristorante fantasma in città. L’idea di un giovane ternano: “Voglio contribuire al rilancio del nostro territorio”

  • Ferite al volto e alla testa e una spalla fratturata: anziano aggredito in centro a Terni mentre va a votare

  • Apre a Terni: “Il punto vendita di intrattenimento più grande del centro Italia”. Dalle difficoltà del Covid al coraggio di investire

  • Incidente sul raccordo, mezzo pesante si ribalta e viene tamponato: autotrasportatore in rianimazione

  • Turismo, Terni fa il pieno e incassa l’oscar di Volagratis: è la prima tra le dieci mete emergenti del 2020

  • Mercatino di Natale a Terni. Cambia la location dopo le polemiche dello scorso anno: “Via libera a 60 mila euro per gli eventi"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento