rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Attualità

Umbria, quasi 5mila assunzioni offerte dalle imprese a novembre, è record

Secondo le previsioni Excelsior saranno 15mila entro gennaio 2024. Commercio e costruzioni settori trainanti, bene anche il turismo

In Umbria, secondo il rapporto Excelsior di novembre 2023, le assunzioni programmate dalle imprese ammontano a 4mila 900, ben 470 in più di novembre 2022, con una crescita del 10,6%, che però è inferiore al +12,6% della media nazionale. Per il mese di novembre le 4mila 900 assunzioni previste dagli imprenditori umbri sono un record mai toccato nel passato, neppure nel 2021 quando il Pil umbro crebbe quasi dell’8%, in linea con la media nazionale. Una corsa trainata dai servizi, con il turismo che continua a dare un importante contributo, e dalle costruzioni, mentre l’industria manifatturiera accusa il colpo del rallentamento dell’economia.  Identici record, spesso più forti di quelli dell’Umbria, si registrano in molte regioni, a cominciare da quelle del Nord Ovest, seguite nell’ordine da Sud e Isole, Nord Est e Centro.

Umbria, bollettino Excelsior assunzioni novembre 2023-gennaio 2024

Pur in un quadro di crescita delle assunzioni programmate dalle imprese, il ritardo dell’Umbria - che va inquadrato nel ritardo del Centro - rispetto alla media nazionale si allarga se si guarda agli avviamenti al lavoro previsti nel periodo novembre 2023 – gennaio 2024. Anche per questo trimestre per l’Umbria i dati Excelsior prevedono un incremento rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno (le assunzioni programmate dalle imprese sono 15mila, contro le 14mila 310 dello stesso trimestre dell’anno scorso, con un incremento di 690 avviamenti al lavoro), ma la crescita in percentuale è assai più bassa: +4,8% l’Umbria, +8,4% l’Italia.

In Umbria, i settori in cui è programmato il maggior numero di avviamenti al lavoro sono: commercio 880 assunzioni; servizi di alloggio e ristorazione, servizi turistici 720; costruzioni 590; servizi alle persone 470; servizi di trasporto, logistica e magazzinaggio 450.

Nel trimestre novembre 2023 – gennaio 2024 i settori in cui è programmato il maggior numero di avviamenti al lavoro sono gli stessi di novembre. Ovviamente varia il numero delle assunzioni: commercio 2mila 430 avviamenti; servizi di alloggio e ristorazione, servizi turistici 2mila 050; costruzioni 1.610; servizi alle persone 1.570; servizi di trasporto, logistica e magazzinaggio 1.200.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umbria, quasi 5mila assunzioni offerte dalle imprese a novembre, è record

TerniToday è in caricamento