rotate-mobile
Attualità

Umbria, natalità in calo e diminuzione significativa dei morti: il bilancio del 2023

L’analisi del sociologo economico Giuseppe Coco dell’Agenzie Umbria Ricerche

Le analisi condotte dall’Agenzie Umbria Ricerche hanno fornito un quadro dettagliato della situazione demografica della regione, mettendo in luce le dinamiche di natalità e mortalità tra il 2022 e il 2023, con riferimento ai dati Istat. L’Umbria, riflettendo un trend nazionale, ha sperimentato una diminuzione continua della natalità, con un calo di 168 nascite nel 2023 rispetto all’anno precedente.

I dati esaminati da Giuseppe Coco evidenziano dunque una tendenza che vede il numero di nati scendere sotto la soglia dei 5.000. Come messo in evidenza dal sociologo economico Coco, questo confronto con i dati di quindici anni fa, quando le nascite superavano gli 8.000, sottolinea l’importanza delle politiche regionali come il bonus per le neomamme introdotto nel 2023, che rappresenta un passo verso la consapevolezza e l’azione politica in risposta al calo della natalità.

Aggiunge Coco: “Spostandoci sul fronte della mortalità, l’Umbria fa registrare una diminuzione significativa dei morti nel 2023 (10.729) rispetto al 2022 (11.607). Per cui nell’ultimo anno c’è un miglioramento del saldo naturale rispetto al 2022 (-710)”.

E ancora: “Ulteriori dati positivi per la regione arrivano dagli emigrati per l’estero che sono in diminuzione e questo favorisce un saldo migratorio col segno più rispetto ad altri Paesi. Crescono anche gli iscritti per altri motivi e gli iscritti in anagrafe in totale”.

                                             bilancio_demografico_umbria

I ricercatori di Umbria Ricerche hanno anche analizzato l’evoluzione dei residenti in Umbria dal 2015 al 2024, confermando la tendenza alla diminuzione della popolazione umbra ma con un ritmo che sembra rallentare, suggerendo un potenziale cambiamento di tendenza. Il 2023 ha segnato il calo meno marcato degli ultimi anni, un segnale che potrebbe indicare l’inizio di un impatto positivo delle politiche regionali sulla demografia dell’Umbria. 

Tutti questi dati e conclusioni sono frutto del rigoroso lavoro di ricerca svolto da Umbria Ricerche, che continua a monitorare e analizzare le tendenze demografiche. 

                                              bilancio_demografico_umbria1

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umbria, natalità in calo e diminuzione significativa dei morti: il bilancio del 2023

TerniToday è in caricamento