rotate-mobile
Attualità

Umbria Jazz Weekend, gli appuntamenti di venerdì: “Il Romantic Tour di Mario Biondi e le iniziative tra piazze e locali”

Il main stage dell’Anfiteatro Romano ospita il Romantic Tour di Mario Biondi che ha fatto registrare il tutto esaurito in termini di presenze

Una nuova giornata dedicata agli eventi di Umbria Jazz Weekend. Dopo l’esordio di ieri, giovedì 15 settembre, caratterizzato purtroppo dalle incerte condizioni meteo gli artisti della rassegna replicano i loro spettacoli. Una doverosa premessa: il primo spettacolo (ore 13) si è tenuto al Caffè del Corso il quale ha ospitato Gianni Cazzola Quartet con Sandro Gibellini.

Gli eventi nei locali: Lorenzo Hengeller (ore 18.30 e 22 Bar Pazzaglia); Jim Rotondi and Piero Odorici quintet feat. Joe Farnsworth e con Paolo Birro e Aldo Zunino (ore 18.30 e 22.30 Rendez Vous); Mauro Ottolini e Lincaones Quartet con Francesco Bearzatti, Oscar Marchioni, Paolo Mappa (ore 19 e 22.30 Fat); Rosario Giuliani Quartet (ore 19 e 23 Mishima); Olivia Trummer Trio con Luca Bulgarelli e Nicola Angelucci (ore 19.45 e 21.45 L’Ecurie); Gianni Cazzola Quartet con Sandro Gibellini (ore 20.30 Caffè del Corso).

Come è noto sono stati allestiti due palchi in via Cavour e piazza Tacito per ospitare le iniziative di Umbria Jazz Weekend. Nel primo menzionato appuntamento con Accordi Disaccordi rispettivamente alle 19.30 e 21.30. In piazza Tacito dapprima spazio a The Good Fellas (ore 19) per poi accogliere Funck Off (ore 22). La serata del Baravai invece offre la performance di Angela Mosley & The Blu Elements (ore 19 e 23.30).

Naturalmente il concerto più atteso, anche perché ha fatto registrare il sold-out, è quello di Mario Biondi sul main stage dell’Anfiteatro Romano. L’artista porterà sul palco di Terni i brani più celebri del soul man siciliano e quelli contenuti nel nuovo album “Romantic” uscito la scorsa primavera. Un progetto interamente dedicato all’amore in tutte le sue forme, dal legame di coppia a quello fraterno, all’amore per i genitori e i figli. Il romanticismo inteso nelle sue varie declinazioni è il fil rouge dei brani del disco (e dello show), con sei inediti e nove rivisitazioni, attingendo principalmente al repertorio internazionale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umbria Jazz Weekend, gli appuntamenti di venerdì: “Il Romantic Tour di Mario Biondi e le iniziative tra piazze e locali”

TerniToday è in caricamento