rotate-mobile
Attualità

Umbria Jazz Weekend, l’atteso esordio: “The Good Fellas e Funk Off sul palco di piazza Tacito”. Tutti gli appuntamenti in programma

Il debutto dell’attesa manifestazione nel corso del tardo pomeriggio di oggi, giovedì 15. Gli appuntamenti previsti e le location che ospiteranno gli artisti

Un lungo weekend dedicato alla musica. Umbria Jazz Weekend debutta ufficialmente nella giornata di oggi, giovedì 15 settembre, con una serie di appuntamenti in sequenza. Allestite tutte le postazioni che ospiteranno gli ospiti, oltre agli stand – presenti in piazza della Repubblica – per acquistare i gadget della manifestazione. Fermento e curiosità in città quando stamattina, i tecnici stavano procedendo con i soundcheck propedeutici alla buona riuscita dei concerti. La kermesse terminerà domenica 18 settembre.

Andando nel dettaglio sono molteplici le location che ospiteranno gli eventi programma. Gli appuntamenti presso i locali della città: Lorenzo Hengeller (ore 18.30 e 22 Bar Pazzaglia); Jim Rotondi and Piero Odorici quintet feat. Joe Farnsworth e con Paolo Birro e Aldo Zunino (ore 18.30 e 22.30 Rendez Vous); Mauro Ottolini e Lincaones Quartet con Francesco Bearzatti, Oscar Marchioni, Paolo Mappa (ore 19 e 22.30 Fat); Rosario Giuliani Quartet (ore 19 e 23 Mishima); Olivia Trummer Trio con Luca Bulgarelli e Nicola Angelucci (ore 19.45 e 21.45 L’Ecurie); Gianni Cazzola Quartet con Sandro Gibellini (ore 20.30 Caffè del Corso).

Due i concerti previsti in piazza Tacito, anima jazz di questo lungo weekend. Alle 19.30 la grande inaugurazione con The Good Fellas ovvero: “Una banda di bravi musicisti che sanno come suonare, immedesimandosi benissimo nella parte swing e rock & roll, rimandando agli happy days degli anni cinquanta, ispirandosi a icone come Louis Prima e Louis Jordan ma anche a Elvis. In più, quel beffardo clima italoamericano che sa tanto di Fred Buscaglione e Renato Carosone, e di una Italia che sogna l’America e i suoi miti. Nel loro genere non hanno praticamente rivali e del resto se dal 1993, anno della fondazione, girano festival, teatri e locali con incroci artistici che vanno da Ray Gelato a Aldo, Giovanni e Giacomo, un motivo deve esserci. In ogni caso, il clima scanzonato non inganni: la qualità dello show è altissima, frutto di talento individuale, del fare musica insieme per tanti anni, di studi serissimi della materia”.

Successivamente ore 22 i Funk Off accompagnati da Nadyne Rush: “La band toscana è diventata popolarissima con una formula originale e riconoscibile ovvero superare il concetto di marching band della tradizione di New Orleans proponendo una musica trascinante e spettacolare, moderna e coinvolgente. Nel loro Dna non c’è solo il senso dello spettacolo ma anche una solida cultura musicale che trascende i generi. Pensate a una musica in cui si affacciano, oltre al jazz delle origini, anche echi R&B di James Brown e la polifonia acidula dei fiati di Frank Zappa, fino al puro funk tipo George Clinton e le più moderne tendenze hip hop”. Per loro è prevista anche la doppia performance alla cascata delle Marmore.

Il Baravai ospiterà alle 19 Xylouris White per poi concludere con Andrea Belfi alle 23.30. Appuntamento clou della serata (ore 21.30) con J.P. Bimeni & the Black Belts. La prima delle tre serate all’Anfiteatro Fausto che proseguiranno con il concerto di Mario Biondi e lo spettacolo di Christian De Sica. Infine, in via Cavour, doppia performance per Accordi Disaccordi alle 19.30 e 21.30.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umbria Jazz Weekend, l’atteso esordio: “The Good Fellas e Funk Off sul palco di piazza Tacito”. Tutti gli appuntamenti in programma

TerniToday è in caricamento